Tutte 728×90
Tutte 728×90

Corigliano, è Covelli show. Tris dell’attaccante per battere il Fronti

Corigliano, è Covelli show. Tris dell’attaccante per battere il Fronti

L’ex della Silana sempre più capocannoniere del torneo con 9 reti finora messe a segno in sette giornate di campionato. I tre punti permettono al Corigliano di riprendere a vincere dopo il pari contro l’Olympic Rossanese.

 

Vince e convince il Corigliano che al “Guido D’Ippolito” di Lamezia Terme batte senza appello lo Scommettendo Fronti per 3 a 0. La squadra di mister Andreoli, prendendo fin da subito le redini del gioco, riesce ad imporsi celermente producendo una ampia mole di azioni oltre alle tre marcature. Reti siglate dal solito bomber Covelli (nella foto) che si conferma sempre più attaccante di razza e capocannoniere. Risultato che sarebbe stato anche più ampio se solo gli altri punteruoli biancazzurri, non avessero peccato di imprecisione o trovato sulla loro strada un istintivo estremo difensore avversario. Trionfo che fa riprendere quota in classifica ai coriglianesi che, in attesa degli altri risultati della settima d’andata del gir. A di Promozione, si accomodano al momento in seconda piazza a 17 punti. Quinta vittoria generale del torneo per il team dei co- presidenti Nucaro e Olivieri che dopo il pareggio nel derby riparte con rinnovato entusiasmo in vista del proseguo dell’avvincente competizione. Per la cronaca, il conto delle azioni si apre al 16’ pt con Covelli, ben assistito da Foderaro, che calcia a botta sicura ma colpisce il portiere Lanza di rientro tra i pali. Due minuti dopo, l’S. Fronti risponde con Nicolasso che da buona posizione e a tu per tu con l’estremo Piazza, per l’occasione preferito a Marino,  si vede chiudere gli spazi e ricacciare la palla in angolo. Al 23’ pt Covelli in rovesciata manda di poco fuori. Al 36’ pt ancora Covelli, servito da Concialdi, conclude rasente il palo.  Un minuto dopo il gol del vantaggio: Foderaro appoggia a Leta che di testa trova Covelli questa volta lesto ad insaccare in rete. Al 38’ pt neanche a dirlo ancora conclusione di Covelli ma Lanzo storna sopra la traversa. Nella ripresa, il canovaccio non cambia e al 4’ st bordata in diagonale di Leta che Lanza non trattiene e un difensore scaccia sulla linea di porta.  Al 12’ st S. Fronti in dieci per espulsione, causa fallo a gioco fermo, di Pellegrino. Al 15’ st ancora Foderaro per Leta che su incornata impegna il portiere avversario abile di pugni nel ricacciare in corner. Al 23’ st arriva il raddoppio: Covelli riceva palla in area e di sinistro mette nell’angolino. Al 35’ st netto fallo in area per fallo su Concialdi ma per l’arbitro non ci sono gli estremi per il massimo penalty. Tre minuti dopo c’è il tris del Corigliano: azione insistita del funambolico Concialdi che dal fondo mette al centro per Covelli che deve solo accompagnare in rete. Ultima nota al 47’st su un diagonale ravvicinato di Leta spedito sul fondo. Finisce 3 a 0 tra la gioia di squadra, dirigenti e tifosi presenti e non che festanti tornano a casa con l’intero bottino.  E da martedì ci sarà da preparare la sfida interna e più impegnativa alla Silana in campo ancora da definire.

 

Ufficio Stampa e Comunicazione

Asd Corigliano Calabro Calcio

Related posts