Tutte 728×90
Tutte 728×90

Calcio amatoriale, vola la Lazio nel torneo di Serie A8

Calcio amatoriale, vola la Lazio nel torneo di Serie A8

La capolista batte la Spal nello scontro diretto e si isola al comando della classifica. Bene il Napoli che raggiunge il secondo posto. Verona fanalino di coda.

Il torneo di Serie A8 ha una sola squadra al comando, la Lazio, che ha battuto la Spal nell’incontro conclusivo della quarta giornata ed ha allungato sugli avversari. Ma andiamo per ordine….

Incontro di apertura di questa tornata è Fiorentina-Napoli. Gli azzurri cercano riscatto dopo la batosta subita contro il Bologna, mentre la Viola cerca conferme dopo aver battuto la Roma. Pronti, via… e in poco più di dieci minuti il risultato è giù sul 3-0 per il Napoli, grazie alle reti di Iusi, De Santis e Imbrogno. La Fiorentina reagisce e accorcia le distanze subito con Gagliardi ma non va oltre ed il primo tempo non regala altre emozioni. Il secondo tempo si apre come il primo, con il Napoli in goal (Imbrogno firma la doppetta), la Fiorentina non ci sta ed in pochi minuti si passa dal 4-1 al 4-3 con reti di Amato e Bilotti, seguono le reti di Calabrese M. per il Napoli, poi Bilotti per la Fiorentina ed a pochi minuti dal fischio finale Esposito fissa il risultato sul 6-4, chiudendo la partita più emozionante della giornata.

Martedì 24 scendono in campo Crotone e Sampdoria, incontro molto equilibrato per due/terzi di gara, durante i quali i blucerchiati difendono il vantaggio conquistato in avvio (Ruffolo al 3’). Negli ultimi 20 minuti girandola di goal, segnano in sequenza: Mandarino (SAM, 40’), Chiappetta A. (SAM, 43′), Gallo (CRO, 47′), Mandarino (SAM, 54′), Gallo (CRO, 57′) e Viola (SAM) allo scadere. Primi 3 punti per la Samp che sorpassa i rossoblù alla seconda sconfitta consecutiva.

L’unico pareggio di giornata arriva da Sassuolo-Roma, incontro equilibrato che termina 3-3 e che lascia l’amaro in bocca ad entrambe le formazioni. Dopo una prima parte di gara in cui le squadre si studiano, a metà tempo arriva l’uno-due della Roma, grazie alle reti di Cirillo e De Simone. Il Sassuolo incassa il colpo e impiega qualche minuto per reagire, ma riesce ad agguantare il pareggio negli ultimi minuti del primo tempo grazie a due reti del proprio bomber La Banca. La seconda frazione di gioco vede entrambe le squadre cercare la vittoria ma per vedere altri goal bisogna attendere i minuti finali; al 54’ il solito La Banca porta in vantaggio i neroverdi e due minuti dopo De Simone firma pareggio e doppietta.

Bologna e Genoa sono le squadre più discontinue e sorprendenti del campionato, lo confermano anche in questo match terminato 4-1 per il Grifone. Il Bologna, dopo aver strapazzato il Napoli nella scorsa giornata, non riesce a confermarsi, il Genoa invece quando vede avversari in bianco, rosso e blu dà il meglio di se e domina l’incontro nonostante l’iniziale vantaggio felsineo di Maione; Di Ghionna (2), Modesto e De Giovanni le reti genoane.

Il doppio appuntamento del venerdì prevede Cagliari-Torino e l‘attesissimo Lazio -Spal. Nel primo incontro, i sardi guidati dal tecnico Russo, confermano i piccoli miglioramenti mostrati nella partita precedente e conquistano la seconda vittoria consecutiva ai danni di un volenteroso ma sfortunato Torino, capace di rimanere in partita per 50 minuti. Nel finale l’esperienza dei fratelli Tuoto è determinante per spegnere le residue velleità granata. La partita termina 6-2 per il Cagliari con reti di Lirangi (CAG, 12′), Mazza (TOR, 18′), Barbarossa (CAG, 29′), ancora Lirangi (CAG, 38′), Squadriglia (TOR, 45′), Tuoto Ca. (CAG, 51′), Tuoto Cl. (CAG, 58′ e 59′).

La sfida tra le capolista termina 2-1 per i capitolini, che staccano gli avversari e restano da soli in vetta alla classifica. Incontro equilibrato e combattuto, guardandolo si capisce perché queste due squadre sono in tesa al campionato. Dopo l’iniziale vantaggio della Lazio, ad opera di Chierchia all’8’ minuto, la partita si mantiene equilibrata e senza reti fino al 56’ quando Gennaro Manna raddoppia il vantaggio, due minuti dopo la Spal accorcia le distanze con Francesco Merenda, ma è troppo tardi per raggiungere il pareggio. Complimenti ad entrambe le squadre per la bella partita e per il campionato fin qui disputato.

Nell’incontro del sabato pomeriggio, che chiude la giornata, si affrontano Inter e Verona. I neroazzurri escono vincitori con merito ed il risultato di 4-1 lascia poco spazio ai commenti. Il primo tempo è abbastanza equilibrato e termina con il vantaggio interista firmato da Giordano. Nella ripresa l’Inter raddoppia con Doumbia e, dopo una timida reazione gialloblu che porta al goal di Germino, chiude l’incontro grazie ad una doppietta di Lesseni e conquista la prima vittoria in questo torneo. Il Verona rimane ultimo a zero punti.

La classifica comincia a definirsi con la Lazio in fuga solitaria a punteggio pieno, seguono Spal e Napoli con 3 punti in meno, seguono a pari punti Genoa, Roma e Fiorentina e via via tutte le altre. La classifica marcatori vede in testa Rodolfo De Simone della Roma, seguito da Mandarino della Sampdoria ed Esposito del Napoli, la speciale classifica disciplina è guidata a pari merito da Inter, Torino e Verona. Maggiori dettagli su classifiche, curiosità e statistiche sono disponibili sul sito www.serieA8.it

Risultati 4° giornata
FIORENTINA – NAPOLI 4-6; CROTONE – SAMPDORIA 2-5; SASSUOLO – ROMA 3-3; BOLOGNA – GENOA 1-4; CAGLIARI – TORINO 6-2; SPAL – LAZIO 1-2; INTER – VERONA 4-1

Classifica 4° giornata
Lazio 12; Napoli e Spal 9; Fiorentina, Roma e Genoa 7; Bologna e Cagliari 6; Sampdoria 5; Crotone e Inter 4; Sassuolo 2; Torino 1; Verona 0

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it