Tutte 728×90
Tutte 728×90

Braglia, boccone amaro. «Ma il Cosenza ha intrapreso la strada giusta»

Braglia, boccone amaro. «Ma il Cosenza ha intrapreso la strada giusta»

Il tecnico del Cosenza Piero Braglia sottolinea: «Oggi avremmo portato a casa un punto meritato se Mancosu non si fosse inventato quel gol, ma anche lì abbiamo sbagliato».

Piero Braglia non ha mandato giù la sconfitta del Cosenza maturata contro la sua ex squadra al Via del Mare. Intervistato da Rai Sport subito dopo il triplice fischio finale non nasconde l’amarezza. «Perdere partite così fa male, evidentemente non era destino che finisse con un altro risultato» ha detto a caldo.

Il tecnico del Cosenza, nonostante una prestazione apprezzata da tutti quanti, non pare essere soddisfatto di quanto visto e bacchetta i suoi uomini. «Potevamo fare molto di più – ha detto Braglia – Io sono arrivato da poco tempo, ma i miei devono capire un sacco di cose. Le partite devono essere portate fino in fondo».

Chiusura dedicata ad una curiosità. Ad un certo punto ha consegnato al calciatore di fascia più vicino a lui un pizzino. «Il biglietto dopo il cambio? Era per le marcature, se no fanno sempre casino» taglia corto Braglia rientrando negli spogliatoi.

In sala stampa, invece, Braglia si è espresso così. Braglia: „Il Cosenza ha intrapreso una strada e sta crescendo tanto. Oggi avremmo portato a casa un punto meritato se Mancosu non si fosse inventato quel gol, ma anche lì abbiamo sbagliato a non uscire. Il Cosenza ha fatto la sua partita, ma chiaramente non sono queste le nostre partite da vincere a tutti i costi. Abbiamo imboccato la strada giusta, dobbiamo proseguire in questo modo. Il Lecce? Se è in testa significa che è una squadra attrezzata per vincere il campionato».

 

Related posts