Tutte 728×90
Tutte 728×90

Braglia: «Forse ci vorrà un po’ più di tempo per scappare da questa situazione»

Braglia: «Forse ci vorrà un po’ più di tempo per scappare da questa situazione»

Il tecnico del Cosenza Braglia motiva i cambi di Mendicino e Mungo ed aggiunge: «Forse mi ci sono messo anche io con quella difesa per pararmi un po’, ma a 10’ dalla fine pensavo di portarla in fondo».

Piero Braglia arriva in sala stampa visibilmente affranto. Il pareggio del Fondi complica nuovamente i piani del Cosenza e non dà il la alla risalita che i sostenitori dei Lupi si sarebbero aspettati. Il tecnico spiega i cambi e ammette di averci messo del suo con l’atteggiamento conclusivo. «Mendicino e Mungo hanno chiesto loro il cambio – rivela – Purtroppo non ce la facevano più: Mendicino aveva i crampi, a Mungo faceva male l’adduttore. Da lì abbiamo perso il controllo del gioco e mi ci sono messo anche io con quella difesa per pararmi un po’, ma a 10’ dalla fine pensavo di portarla in fondo. E’ un periodo in cui basta un niente per prendere gol».

L’analisi tattica del match è focalizzata tutta sul secondo tempo che purtroppo non ha fatto seguito ai primi brillanti 45’. «Dispiace perché complessivamente avevamo gestito bene la partita, a parte un breve periodo – continua Braglia – Siamo mancati nel gestire la palla, ad esempio uno come Bruccini deve farsela dare visto la personalità che si ritrova. Gli esterni, Corsi e D’Orazio, dovevano accompagnare maggiormente l’azione mentre ci siamo limitati a gestire la partita che è finita male».

Chiusura dedicata ancora ai cambi, nessuno dei quali ha inciso come sperato. «Le sostituzioni? Tutti sono entrati in un momento particolare della gara, a prescindere dal fatto che anche io mi sarei aspettato di più – taglia corto Braglia – Adesso guardiamo avanti e prendiamo per buono quello che è stato fatto. Cancelliamo di nuovo ciò che di sbagliato è stato fatto, perché dobbiamo scappare da questa situazione. Pensavo di farlo in maniera veloce, vorrà dire che ci vorrà qualche giornata in più ma ne usciremo».

 

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it