Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Cosenza ci riprova: due vittorie di fila per presentarsi bene al derby

Il Cosenza ci riprova: due vittorie di fila per presentarsi bene al derby

L’Akragas è una formazione alla portata di Pascali e compagni. L’aiuto che arriva dal calendario in questo particolare momento di stagione va raccolto e sfruttato al meglio.

A Siracusa con i tre punti in testa. Come sabato scorso, anche domani i Lupi non hanno altri risultati a disposizione. Le due vittorie che Braglia aveva segnato sulla sua tabella di marcia sono state semplicemente spostate di qualche giorno: non più Fondi e Akragas, ma Akragas e Juve Stabia che nel week-end farà visita al Marulla.

Il tecnico ha parlato con i suoi calciatori fotografando nuovamente la situazione: la posizione di classifica cozza con il valore dell’organico e la cattiva prestazione con i laziali è più che altra figlia della paura. L’aiuto che dà il calendario va raccolto, sfruttato, perché con due successi di fila si arriverebbe al derby di Catanzaro con un umore alle stelle. Viceversa l’attesa per la gara del Ceravolo rischia di diventare straziante e il faccia a faccia con i giallorossi uno un crocevia pericolosissimo.

L’Akragas è una formazione nettamente alla portata di Pascali e compagni, in più senza un impianto dove potersi esprimere davanti ai propri sostenitori. Il continuo peregrinare per la Sicilia ha prodotto solo 4 dei 9 punti totali, ma gli ultimi 3 ko hanno evidenziato un’involuzione evidente.

Braglia è consapevole che nessun match poteva essere migliore di questo in un frangente così delicato come quello che sta attraversando la sua squadra. Vincere, anche senza convincere, è l’unica cosa che conta. Per farlo apporterà qualche cambio di formazione di cui parleremo nel pomeriggio. (Francesco Pellicori)

 

Related posts