Tutte 728×90
Tutte 728×90

Ospedale privato a Rende, il Psi: «Grande occasione per la città»

Ospedale privato a Rende, il Psi: «Grande occasione per la città»

Pubblichiamo l’intervento del segretario cittadino del Psi di Rende, Francesco Tenuta, sul progetto presentato di nuovo dal gruppo IGreco per la realizzazione dell’ospedale privato a Rende.

La ripresentazione del progetto inerente l’Ospedale Privato da parte del gruppo Igreco – se davvero riveduto, rivisitato e corretto, anche in termini di regolare sfruttamento della volumetria – rappresenterebbe, di certo, una grande occasione per la città di Rende.

Una occasione che diventerebbe, se saputa gestire, una grande risorsa per l’intero territorio comunale, in termini di aumento del livello occupazionale; in termini di sicura miglioria dell’arredo urbano della zona ospitante, località S. Agostino (da troppo tempo abbandonata a se stessa), ma, soprattutto, in termini di adeguata offerta sanitaria per l’intera area urbana cosentina. 

Desta, però, forte preoccupazione il metodo con il quale sarà gestito il percorso politico e amministrativo che dovrà essere evidentemente tracciato, al fine della corretta realizzazione del polo sanitario privato.

Circa due anni fa, proprio il sindaco, allorquando si iniziava a discutere della possibile costruzione di tale ospedale, affermava che la parola d’ordine, nel suo vocabolario politico, era “il dialogo”; un dialogo che doveva interessare gli imprenditori, i partiti politici e i cittadini.

Sappiamo tutti come andò a finire. Si tentò di forzare la realizzazione di un’opera di interesse generale, per salvaguardare interessi privati e privatistici, violando le più elementari regole dell’urbanistica, dell’ambiente e del rigore paesaggistico.

L’assenza di confronto e di partecipazione alla discussione attorno a quel progetto da parte delle istituzioni, dei partiti politici, dei cittadini, dovuto alla chiusura a riccio del Sindaco e della sua maggioranza, decretò il tramonto di quell’idea. 

Spero che, oggi, Manna non tradisca quella parola d’ordine data a se stesso.

Ci aspettiamo che lo stesso, in merito a tale importante argomento, possa, al più presto, riferire in consiglio comunale, coinvolgendo nella discussione anche i cittadini, affinché tale progetto possa divenire una vera risorsa per Rende, per la sua comunità e per l’intera area urbana. 

Il segretario PSI-Rende Francesco Tenuta 

Related posts