Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il San Marco non ci sta: “Real Sant’Agata, comportamento antisportivo verso la nostra società”

Il San Marco non ci sta: “Real Sant’Agata, comportamento antisportivo verso la nostra società”

Duro comunicato stampa della società rossoblù dopo che il Giudice Sportivo ha rigettato il ricorso del Real Sant’Agata per la presunta posizione irregolare del calciatore Baulè: “Ecco come sono andate le cose. Solo un disguido del servizio postale non può penalizzare una società sportiva seria che si è sempre distinta per la trasparenza e la sportività”.

Riceviamo e pubblichiamo:

“In merito al ricorso presentato dalla società sportiva F.C.D. REAL SANT’AGATA per la gara di 1^ Categoria Girone A del 22 ottobre c.a., per presunta posizione irregolare del giocatore Baulè Marco, la società su intestata (A.S.D. San Marco, ndr), intende chiarire in via definitiva la “querelle” che qualcuno ha creato e sta cercando di portare avanti coinvolgendo anche altre Società.

Giorno 07 ottobre, a mezzo Racc. A/R N° 14961134310-3, alle ore 9.46, venivano spediti dalle poste di Mongrassano Stazione (CS), i tesseramenti dei giocatori Baulè Marco e Felicetti Massimiliano.
Gli stessi prendevano parte alle gare di campionato del 08, 15 e 22 ottobre c.a. rispettivamente a San Marco Argentano con l’Atletico Corigliano, a Rose (CS) con il Rose City ed a San Marco Argentano contro la F.C.D. Real Sant’Agata.
Giorno 17 ottobre, detta Raccomandata A/R inspiegabilmente veniva restituita non consegnata alla nostra società. Lo stesso giorno, senza aprire la busta ritornata indieto, l’A.S.D. SAN MARCO si è mette in contatto con la F.I.G.C. – L.N.D – C.R.C. per esporre la situazione. Detta F.I.G.C. consiglia, tramite un suo impiegato, di inviare immediatamente una PEC con in allegato i tesseramenti e la busta fronte-retro ritornata non consegnata dalle poste. La PEC viene inviata giorno 17 ottobre alle ore 15.18 ed accettata allo stesso orario.

Il Giudice Sportivo (C.U. N° 60 del 02/11/2017) rigettava il reclamo avverso l’irregolarità della gara in questione, asserendo che il calciatore Baulè Marco era regolarmente tesserato dalla data del 17 ottobre c.a. ed aveva quindi pieno titolo a prender parte alla gara.

Dopo le decisioni del Giudice Sportivo, la società F.C.D. Real Sant’Agata con comportamento antisportivo, fomenta azioni contro la nostra società; pressa le società sportive (interessate e non) ad agire contro il San Marco, pur sapendo che i termini per eventuali ricorsi siano abbondandemente scaduti, rinnegando così i rapporti amichevoli tra le Società.

La nostra società considera legittimi il tesseramento dei calciatori non dalla data del 17 ottobre (data di invio della PEC), ma dalla data del 07 ottobre (data di invio della Raccomandata A/R). Solo un disguido del servizio postale non può penalizzare una società sportiva seria che si è sempre distinta per la trasparenza e la sportività”.

Il Presidente dell’ A.S.D. San Marco,
Sandro Servidio

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it