Tutte 728×90
Tutte 728×90

‘Ndrangheta, sequestrata una lavanderia industriale

‘Ndrangheta, sequestrata una lavanderia industriale

La lavanderia era intestata alla moglie di un uomo destinatario di una misura cautelativa nell’ambito dell’operazione “Frontiera”, ma era ritenuta nella effettiva disponibilità del 62enne.

La Direzione Investigativa Antimafia di Catanzaro ha sequestrato la lavanderia industriale “Iacovo Maria”, con sede a Diamante, formalmente intestata al coniuge, ma ritenuta nella effettiva disponibilità del sessantenne Antonio Mandaliti, destinatario, nell’estate del 2016, di misura cautelare detentiva, proprio insieme alla moglie, nell’ambito dell’operazione “Frontiera”, mediante la quale la Procura Distrettuale di Catanzaro ha duramente colpito gli interessi anche economici della potente cosca Muto, egemone nel comprensorio di Cetraro.

Il decreto è stato emesso dal Tribunale di Cosenza a seguito di un’articolata proposta di prevenzione personale e patrimoniale avanzata dal Direttore della Direzione Investigativa Antimafia,a seguito delle indagini svolte dalla Sezione Operativa di Catanzaro, che hanno interessato un arco temporale compreso tra il 1997 ed il 2015.

Related posts