Serie C

Lecce d’autorità, Catania ok. Tabellini e voti dopo la 14° giornata di Serie C/C

Senza storia la gara della capolista Lecce a Siracusa. Il Trapani si fa recuperare tre gol dal Matera, mentre vola la Virtus Francavilla. Nel posticipo Catania-Catanzaro finisce 1-0.

Nella tredicesima giornata del campionato di Serie C girone C il Cosenza conquista per la prima volta due vittorie di fila battendo per 1-0 la Juve Stabia. Il gol del successo dei Lupi è un’autorete del portiere Branduani, generato da un tap-in di Bruccini. Colpaccio della capolista Lecce che espugna il terreno di gioco del Siracusa per 3-1. In gol per i pugliesi Armellino, Di Piazza e Tsonev. In serata la risposta del Catania che con il Catanzaro manda a segno Caccetta. Rocambolesco 3-3 tra Matera e Trapani. Gli ospiti avanti di tre reti, po però si fanno clamorosamente rimontare dai lucani: è la seconda volta che i siciliani sprecano un 3-0 di vantaggio. Il gol del definitivo pari lo mette a segno Giovinco, autore di una doppietta, al 90′. Colpaccio del Rende che espugna il terreno di gioco del Monopoli per 1-0. Il gol vittoria porta la firma di Rossini ad inizio ripresa. Successo in rimonta del Fondi sulla Sicula Leonzio per 2-1. In gol per i laziali Ghinassi e Addessi. Il derby campano tra Casertana e Paganese se lo aggiudicano nettamente i padroni di casa con un perentorio 3-0 grazie alle reti di Alfageme, Carriero e Marotta. Finisce a reti inviolate la sfida tra Fidelis Andria e Bisceglie, mentre la Virtus Francavilla continua la sua corsa d’alta classifica battendo 2-0 l’Akragas grazie al gol del solito Saraniti e di Madonia nel recupero. Ecco tutti i tabellini di giornata. (Antonello Greco)

SIRACUSA-LECCE 1-3 
SIRACUSA (4-2-3-1): Tomei 6; Daffara 5, Turati 5, Magnani 5 (20′ st Mangiacasale 5.5), De Vito 6; Spinelli 5, Giordano 5.5 (38′ st Mazzocchi sv); Liotti 5 (10′ st Parisi 6), Mancino 6.5, Catania 6.5; Scardina 5.5 (10′ st Bernardo 5.5). A disp.: D’Alessandro, Plescia, Vicaroni, Mucciante, Toscano, Palermo, Grillo, Sandomenico. All.: Bianco 5.5.
LECCE (4-3-1-2): Perucchini 6.5; Lepore 6, Cosenza 7, Riccardi 6, Di Matteo sv (12′ pt Ciancio 6); Armellino 7, Arrigoni 7, Costa Ferreira 6 (31′ pt Pacilli 6.5); Tsonev 7; Di Piazza 7 (34′ st Drudi sv), Torromino 6 (34′ st Caturano sv). A disp.: Chironi, Vicino, Valeri, Ciancio, Gambardella, Lezzi, Mancosu, Avvantaggiato. All.: Liverani 7
ARBITRO: Mei di Pesaro
MARCATORI: 14′ pt Armellino (L), 24′ pt Di Piazza (L), 20′ st Tsonev (L), 29′ st Catania (S)
NOTE: Allontanato al 32′ st mister Bianco (S) per proteste. Spettatori 2000 circa con un centinaio di ospiti. Ammoniti: Riccardi, Tsonev, Catania, Pacilli. Angoli 5-4 per il Siracusa. Recupero: 3′ pt – 3′ st


MATERA-TRAPANI 3-3
MATERA (3-4-3): Golubovic 5; Buschiazzo 5.5, De Franco 6 (35′ st Maimone 6), Scognamillo 6; Angelo 5.5, Urso 7, De Falco 6.5 (35′ st Sartore 6), Sernicola 5 (36′ pt Salandria 6); Battista 6 (19′ st Duganzic 5.5), Giovinco 7, Casoli 6. A disp.: Tonti, Mittica, Mattera, Strambelli. All.: Auteri 6
TRAPANI (3-5-2): Furlan 6; Fazio 6, Pagliarulo 6, Silvestri 6.5; Marras 6.5, Bastoni 6 (11′ st Steffè 6), Palumbo 6.5 (31′ st Girasole 5), Maracchi 6.5, Rizzo 5.5 (11′ st Visconti 5.5); Murano 5 (39′ st Reginaldo sv), Evacuo 6.5. A disp.: Pacini, Ferrara, Baijc, Taugourdeau, Legittimo, Damobros, Canino, Minelli. All.: Calori 5.5.
ARBITRO: Zanonato di Vicenza
MARCATORI: 15′ pt Silvestri (T), 20′ pt Maracchi, 38′ pt Evacuo (T), 42′ pt Urso (M), 47′ pt (rig.) e 48′ st (rig.) Giovinco (M)
NOTE: Spettatori: 2000 circa (1370 abbonati, incasso non comunicato). Espulso al 49′ st Maracchi (T) per doppia ammonizione. Ammoniti: De Falco, Buschiazzo, Furlan, Steffè. Angoli: 9-2 per il Matera. Recupero: 2′ pt – 5′ st


RACING FONDI-SICULA LEONZIO 2-1 
RACING FONDI (4-3-1-2): Elezaj 6.5; Vastola 5, Maldini 6, Ghinassi 7, Paparusso 6; De Martino 7, Corticchia 6 (40′ st Pompei sv), Ricciardi 6; Ciotola 5 (11′ st Addessi 7); De Sousa 5 (18’ st Corvia 6.5), Nolè 6.5 (40′ st Mastropietro sv). A disp.: Cojocaru, De Leidi, Tommaselli, Galasso, Vasco, Montaperto, Serra, Utzeri. All.: Mattei 7
SICULA LEONZIO (3-5-1-1): Narciso 6; Aquilanti 5.5, Monteleone 5.5 (38’ st De Felice sv), Gianola 5.5; De Rossi 6.5, Marano 7 (38’ st Pollace sv), Davì 6.5, Gammone 5.5 (38’ st D’Angelo sv), Squillace 6; Arcidiacono 6 (20’ st Bollino 6); Tavares 5.5 (20’ st Ferreira 6). A disp.: Ciotti, Giuliano, Granata, Cozza, Esposito, Russo, Bonfiglio. All.: Rigoli 5.5
ARBITRO: Tursi di Valdarno
MARCATORI: 35’pt Marano, 46’pt Ghinassi, 24’ st Addessi.
NOTE: Spettatori 250 circa. Allontanato al 46’ st Rigoli per proteste. Ammoniti: Marano, De Martino, Ricciardi. Angoli: 6-3 per la Sicula Leonzio. Recupero: 1′ pt – 6′ st


MONOPOLI-RENDE 0-1
MONOPOLI (3-5-2): 
Bifulco 6,5; Bei 5,5, Ricci 5, Mercadante 5,5; Rota 5,5 (35′ st Souare sv), Zampa 5 (13′ st Zibert 5,5), Scoppa 5 (13′ st Russo 5,5), Sounas 5,5, Donnarumma 6; Genchi 5,5, Sarao 5,5 (35′ st Paolucci sv). A disp.: Bardini, Lobosco, Longo, Ferrara, Di Costola, Todisco, Bacchetti. All.: Tangorra 5,5
RENDE (3-5-2): Forte 6,5; Germinio 6,5, Porcaro 6,5, Pambianchi 6,5; Godano 6,5 (38′ st Viteritti sv), Boscaglia 6, Laaribi 6,5, Rossini 7, Blaze 6,5; Modic A. 5 (21′ st Gigliotti 5,5), Actis Goretta 6 (21′ st Vivacqua 5,5). A disp.: De Brasi, Sanzone, Marchio, Piromallo, Coppola, Franco, Novello, Calvanese, Modic M.. All.: Trocini 6.5
MARCATORI: 3′ st Rossini (R)
ARBITRO: Cipriani di Empoli
NOTE.  Spettatori: 1832 presenze totali di cui 944 abbonati e 15 tifosi provenienti da Rende. Al 23′ st espulso il tecnico del Rende Bruno Trocini. Angoli: 7-2 per il Rende. Ammoniti: Scoppa (M), Laaribi (R), Blaze (R). Recupero: 1′ pt – 4′ st


CASERTANA-PAGANESE 3-0 
CASERTANA (4-3-1-2): Cardelli 5; D’Anna 6 (43′ st Ferrara sv), Rainone 6.5, Polak 6, J. Galli 6.5; Rajcic 6.5, De Rose 6.5, Carriero 7.5 (40′ st Colli sv); De Marco 6.5; Alfageme 6.5, Marotta 8 (37′ st Padovan sv). A disp.: Benassi, Avella, Finizio, Lorenzini, Forte, Cigliano, Santoro, Minale, Tripicchio. All.: D’Angelo 6.5
PAGANESE (4-3-3): R. Galli 5.5; Della Corte 5.5, Meroni 5, Piana 5.5 (31′ st Carini sv), Pavan 5.5; Tascone 6, Carcione 6.5, Scarpa 5; Talamo 5.5, Regolanti 5 (31′ st Ngamba sv), Cesaretti 5 (17′ st Maiorano 6.5). A disp.: Marone, Bensaja, Negro, Baccolo, Garofalo, Bernardini, Buxton, Acampora, Grillo. All.: Favo 5
ARBITRO: Amabile di Vicenza
MARCATORI: 2′ st Alfageme, 10′ st Carriero, 33′ st Marotta
NOTE: Partita vietata ai tifosi ospiti per disposizione prefettizia. Spettatori 1300 circa. Ammoniti: Carcione, Alfageme, Marotta, Tascone, J.Galli, Maiorano. Angoli 6-2 per la Casertana. Recupero: 2′ pt – 4’ st


FIDELIS ANDRIA-BISCEGLIE 0-0 
FIDELIS ANDRIA (4-3-3): Maurantonio 7; Piccinni 6, Celli 6, Rada 6, Curcio 5.5; Esposito 6 (45′ st Bottalico sv), Quinto 5.5, Matera 6; Nadarevic 6 (29′ st Minicucci sv), Scaringella 5.5, Lattanzio 6. A disp.: Cilli, Colella, Barisic, Ippedico, Di Cosmo, Paolillo. All.: Loseto 5.5.
BISCEGLIE (4-3-3): Crispino 6; Delvino 5.5 (32′ st Migliavacca sv), Petta 6, Markic 6, Jurkic 6; D’Ancora 5.5 (17′ st Toskic 5.5), Vrdoljak 5.5, Risolo 6.5 (32′ st Lugo sv); Partipilo 6.5 (39′ st Montinaro sv), Jovanovic 6 (38′ st Gabrielloni sv), Azzi 5.5. A disp.: Vassallo, Alberga, Raucci, Giron, Boljat. All.: Zavettieri 6
ARBITRO: De Angeli di Abbiategrasso
NOTE: Spettatori 2291 (1019 abbonati) per un incasso di 19242 euro. Ammoniti: Matera, Celli, Partipilo, Esposito. Angoli: 6-6. Recupero: 1′ pt – 4′ st


COSENZA-JUVE STABIA 1-0
COSENZA (4-3-3): Perina 6.5; Corsi 6, Dermaku 6.5, Idda 6.5, Pinna 6; Bruccini 7, Palmiero 6 (22’ st Mungo 6), Calamai 6 (43’ st D’Orazio sv); Caccavallo 6 (27’ st Tutino 5.5), Baclet 6 (1′ st Mendicino 6), Statella 6. A disp.: Saracco, Boniotti, Pascali, Pasqualoni, Trovato, Loviso, Mendicino. All.: Braglia 6
JUVE STABIA (4-3-3): Branduani 5.5; Nava 6, Allievi 6, Banchini 6, Criales 6; Mastalli 5.5 (20’ st Strafezza 6), Viola 6.5 (35’ st Calò sv), Matute 5.5; D’Auria 5 (4′ st Costantini 5.5), Simeri 5.5 (4′ st Canotto 5), Lisi 6. A disp.: Bacci, Polverino, Gaye, Redolfi, Awua, Capece, Zarcone. All.: Ferrara-Caserta 5.5
ARBITRO: Fiorini di Frosinone
MARCATORI: 2′ st Branduani (JS, aut.)
NOTE: Spettatori 1476 con tre fan ospiti. Incasso di 7.319 euro più 2.983 di quota abbonati. Ammoniti: Bruccini (C), Pinna (C), Canotto (JS), Calò (Js), Calamai (Cs); Angoli: 6-3; Recupero: 0’ pt – 6’ st


VIRTUS FRANCAVILLA-AKRAGS 2-0
VIRTUS FRANCAVILLA (3-5-2): Albertazzi 6; Pino 5.5, Maccarrone 6, Prestia 6; Albertini 6 (17′ st Abruzzese 6), Mastropietro 6 (32′ st Folorunsho 4.5), Biason 6 (31′ pt Buono 6.5), Sicurella 6, Agostinone 6; Viola 6 (17′ st Ayina 6), Saraniti 7 (32′ st Madonia 6.5). A disp.: Battaiola, Scarafile, De Toma, Gallù, Di Nicola, Delvecchio, Valotti, Monaco. All.: D’Agostino 6.5
AKRAGAS (3-5-2): Vono 6.5; Russo 5 (17’ st Longo 5), Pisani 5.5, Danese 6; Mileto 5.5, Saitta 5 (34′ st Franchi sv), Carrotta 5 (34′ st Gjuci sv), Vicente 5.5, Sepe 5.5; Salvemini 5 (27’ st Moreo 5), Parigi 5. A disp.: Lo Monaco, Caternicchia, Ioio, Pisani, Canale, Navas, Bramati,. All.: Di Napoli 5
ARBITRO: Mantelli di Brescia
MARCATORI: 42′ pt Saraniti, 50′ st Madonia
NOTE: Spettatori circa 1000. Al 47′ st espulso Folorunsho (VF) per gioco pericoloso. Ammoniti Danese, Buono, Sicurella, Salvemini, Madonia. Angoli: 9-4 per la Virtus Francavilla. Recupero: 3’ pt – 5’ st


CATANIA-CATANZARO 1-0

CATANIA (3-5-2) : Pisseri 6; Aya 6, Tedeschi 6, Bogdan 6,5; Marchese 6,5, Caccetta 7, Lodi 7, Biagianti 6 (29’ st Bucolo 6), Russotto 7;L Curiale 6 (20′ st Ripa 6), Di Grazia 6,5 (29’ st Semenzato 6). A disp: Martinez, Esposito, Lovric, Djordjevic, Manneh, Mazzarani, Rossetti, Correia. All.: Lucarelli 6.
CATANZARO (3-4-3): Nordi 7; Gambaretti 6, Di Nunzio 6,5, Sirri 6; Zanini 6 (37’ st Icardi sv), Marin 5,5, Benedetti 6 (37’ st Maita sv),
Nicoletti 5,5 (17’ st Imperiale 5,5); Falcone 6 (17’ st Kanis 6), Infantino 5,5 (30’ st Puntoriere 6), Letizia 5,5. A disp: Marcantognini, Pellegrino, Riggio, Lukanovic. All. Dionigi 6
ARBITRO: Valiante di Salerno
MARCATORI:  9’ st Caccetta (CT)
NOTE: Spettetori circa 12mila. Ammonito: Biagianti, Russotto, Semenzato (CT); Marin, Nicoletti,Sirri, Nordi (CZ). Angoli: 5-2 per il Catania. Recupero: 1’ pt – 5’ st

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina