Tutte 728×90
Tutte 728×90

Dionigi si affida agli ex. Catanzaro con Di Nunzio, Zanini e Letizia tutti in campo

Dionigi si affida agli ex. Catanzaro con Di Nunzio, Zanini e Letizia tutti in campo

I giallorossi sono stati sostenuti da 300 tifosi nel corso della rifinitura. Il tecnico sta pensando ad alcuni accorgimenti e ad un 3-5-2 camuffato. Infantino gioca.

Svolta cercasi in casa Catanzaro con il derby che potrebbe davvero rappresentare lo snodo più importante di questo inizio di stagione per i giallorossi. L’andazzo delle Aquile nelle prime giornate del torneo è stato piuttosto altalenante con buone prove, vedi il pareggio in rimonta contro il Trapani, la vittoria contro il Monopoli e la sconfitta assolutamente onorevole contro il Catania, alternate a prestazioni poco convincenti come il tonfo del “Lorenzon” contro il Rende, la sconfitta interna contro il Matera o il ko di Brindisi contro la Virtus Francavilla.

Il cambio di guida tecnica con il passaggio da Erra a Dionigi pare aver rigenerato il gruppo dal punto di vista caratteriale con una sempre più evidente cattiveria agonistica e un’aggressività decisamente nuova; il cartello dei lavori in corso resta comunque ben affisso alla porta dello spogliatoio con la dimensione tattica ancora da perfezionare e qualche sbavatura di troppo da correggere.

Di punti, finora, ne sono stati collezionati quindici e l’aspettativa sui Tre colli è quella di incrementare al più presto il bottino per non farsi risucchiare nei  vortici della bassa classifica, per rilanciarsi e perché no anche  mettersi al riparo da eventuali possibili penalizzazioni. Sulle Aquile infatti pendono due spade di Damocle di diversa portata: la prima relativa ad alcuni ritardi della passata gestione, la seconda al caso di presunta tentata combine nella gara contro l’Avellino del 2013. Portare a casa altri tre punti sarebbe anche in questo senso un passo avanti notevole.

In campo mancherà Sirri, squalificato dopo il giallo di Catania, ed è probabile che il tecnico opti per un centrocampo nutrito: partirà titolare l’ex rossoblù Letizia, accanto a lui con ogni probabilità, agirà Infantino. Davanti a Nord giostreranno Gambaretti, l’altro ex Di Nunzio e Riggio. A centrocampo spazio al terzo ex Zanini e Nicoletti sulle fasce con Onescu e Marin ai lati del regista Benedetti. Morale alle stelle nella truppa: la gara della scorsa settimana al “Massimino” ha confermato la crescita e nel catino del “Ceravolo” si cercherà di imboccare la strada migliore. Nell’allenamento di rifinitura presenti 300 tifosi per dare la carica. (Alessandro Storino)

CATANZARO (3-5-2): Nordi; Gambaretti, Di Nunzio, Riggio; Zanini, Onescu, Benedetti, Marin, Nicoletti; Infantino, Letizia. A disp.:  All.: Dionigi

Related posts