Tutte 728×90
Tutte 728×90

Frana all’ospedale di Paola, chieste pesanti condanne per cinque imputati

Frana all’ospedale di Paola, chieste pesanti condanne per cinque imputati

La procura di Paola, nell’ambito del processo che deve accertare responsabilità penali per la frana verificatasi nei pressi dell’ospedale della città di San Francesco, questa mattina nel corso della requisitoria ha chiesto pesanti condanne per i cinque imputati accusati di svariati reati, tra cui disastro colposo. 

Il pubblico ministero Grieco, infatti, ha richiesto 4 anni e mezzo ciascuno per i proprietari della struttura, Annarita Sganga e Pasqualino Saragò, 3 anni per il direttore dei lavori Elio Romano e 3 anni e mezzo per i responsabili dell’ufficio tecnico del comune di Paola, Silvestro Mannarino e Salvatore Romito.

L’Asp di Cosenza, rappresentata in giudizio dall’avvocato Guido Siciliano, e il comune di Paola hanno sostenuto le richieste di condanna della pubblica accusa.

Fatti reato commessi secondo la procura di Paola, coordinata dal procuratore capo Pierpaolo Bruni, tra il 2010 e il 2013. Periodo nel quale si verificò la frana che mise a rischio l’ospedale. Il giudice del tribunale di Paola, Alfredo Cosenza ha rinviato il processo al prossimo 21 febbraio per le discussioni difensive. Gli avvocati difensori degli imputati sono Gino Perrotta, Alessandro Diddi, Giuseppe Maragò, Davide Rosselli e Massimo Zicarelli. (a. a.)

Related posts