Tutte 728×90
Tutte 728×90

Montalto Uffugo, arrestato 18enne: è accusato di spaccio e detenzione abusiva di munizione

Montalto Uffugo, arrestato 18enne: è accusato di spaccio e detenzione abusiva di munizione

Nei giorni scorsi i Carabinieri della Compagnia di Rende hanno proseguito l’attenta azione di controllo del territorio mettendo in campo, su indicazione del Comando Provinciale Carabinieri di Cosenza, servizi finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati in genere, nonché alla verifica del rispetto del Codice della Strada.

Nel corso delle attività, in particolare, a Rende, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Rende hanno arrestato per il reato di “Detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti” un 18enne di Montalto Uffugo e denunciato per “Detenzione abusiva di munizionamento”, nonché segnalato alla Prefettura di Cosenza, quale “Assuntore di sostanze stupefacenti”, un 17enne di Montalto Uffugo. I militari operanti, a Rende, piazza Museo del Presente, controllavano i due giovani i quali, a seguito di perquisizione personale, venivano trovati  complessivamente in possesso di grammi 10 di “Marijuana”, già suddivisa in dosi.

Nel corso delle successive perquisizioni domiciliari, eseguite unitamente ai militari della Stazione Carabinieri di Montalto Uffugo e dai militari dello Squadrone Eliportato “Cacciatori Calabria”, venivano rinvenuti, all’interno dell’abitazione del 18enne 3 buste in cellophane contenenti complessivamente grammi 262 di “Marijuana”; un involucro in cellophane contenente grammi 2 di “Marijuana”; un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento, mentre all’interno dell’abitazione del 17enne, veniva recuperato 1 proiettile calibro 38 Smith e Wesson. Il materiale rinvenuto veniva sottoposto a sequestro.

Nell’ambito del medesimo servizio, i Carabinieri hanno denunciato in stato di libertà, per il reato di “Evasione”, una 41enne residente a Rende, poiché, in regime di arresti domiciliari, al momento del controllo non era presente all’interno dell’abitazione.

Sul piano del contrasto alle violazioni al Codice della Strada nel Comune di Rende, hanno denunciato, per “Guida in stato di ebbrezza” un 24enne (0,96 g/l), residente a Mendicino, una 22enne (1,10 g/l), residente a San Lucido, ed un 23enne (1,77 g/l), residente a Cosenza.

I militari operanti, durante i controlli, hanno sottoposto gli automobilisti ad accertamento con apparato etilometrico, rilevando un tasso alcolemico superiore ai limiti consentiti dalla legge. Le patenti venivano ritirate e le autovetture affidate a persone idonee alla guida.

Related posts