Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, scelte obbligate per Braglia? In attacco pare proprio di sì…

Cosenza, scelte obbligate per Braglia? In attacco pare proprio di sì…

Out Caccavallo e Tutino, a meno di altri esperimenti tattici dovrebbero partire dall’inizio Mendicino e Baclet. Nella probabile formazione titolare D’Orazio insidia Pinna.

«Ci stiamo impegnando per comporre le nuove basi del Cosenza calcio», è la conferma arrivata da Roberto Occhiuzzi. Il “Principe” che fu uno dei cardini del centrocampo di Mimmo Toscano, tutt’ora, dopo una parentesi nel settore giovanile, siede in panchina come allenatore in seconda di Piero Braglia. Anche il tecnico grossetano lo aveva ripetuto nei giorni scorsi, salvo poi essere smentito dalla caduta di Catanzaro e successivamente contraddetto dall’imposizione al Massimino di Catania in Coppa. Tuttavia, dopo l’impresa sicula per i Lupi torna il campionato. Con la Sicula Leonzio.

PORTE CHIUSE. La compagine rossoblu ha sostenuto la rifinitura presso le strutture della scuola calcio “Popilbianco” di via Popilia. Saranno indisponibili Gennaro Tutino, per il problema alla caviglia, e Giuseppe Caccavallo, che ha accusato un stiramento (probabile stop per due o tre settimane). Per quanto riguarda la squadra da opporre alla Sicula Leonzio di Pino Rigoli, Braglia dovrebbe confermare il 4-3-1-2. Davanti a Perina, sono certi i due centrali, Dermaku-Idda, e Corsi nel ruolo di terzino destro. Sulla parte opposta c’è il ballottaggio tra Pinna e D’Orazio, con il primo in vantaggio che però a Catania ha giocato 90′. A centrocampo probabile l’utilizzo di Palmiero in regia con Bruccini (mezzala destra) e Statella (mezzala sinistra). In questo settore scalpita Calamai per una maglia da titolare, ma il favorito è l’ex centrocampista della Lucchese. In attacco in pole la coppia Mendicino-Baclet, difficile che venga replicato l’esperimento del derby. In quel caso non c’era un attacco definito. Statella si defilava sulla fascia così come Baclet che così giocava troppo arretrato e, nella circostanza del gol di Zanini, si è ritrovato a fare il terzino. Alle loro spalle giostrerà Mungo. (Giulio Cava)

PORTIERI: Perina, Saracco
DIFENSORI: Boniotti, Corsi, D’Orazio, Dermaku, Idda, Pascali, Pasqualoni, Pinna
CENTROCAMPISTI: Bruccini, Calamai, Gaudio, Loviso, Mungo, Palmiero, Statella, Trovato
ATTACCANTI: Baclet, Liguori, Mendicino

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it