Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza senza personalità e gioco. Con la Sicula Leonzio è 0-0

Cosenza senza personalità e gioco. Con la Sicula Leonzio è 0-0

Bocciatura piena per il Cosenza che non tira mai in porta nella ripresa al cospetto di un’ordinata Sicula Leonzio. Nel primo tempo Baclet ha scheggiato la traversa.

Fischi, fischi, fischi. Non sono quelli dell’arbitro, ma quelli del Marulla che non accetta un’altra prestazione scialba e senza gioco del Cosenza. La Sicula Leonzio, senza strafare, porta a casa un buon punto con ordine e disciplina. Il Cosenza invece fa perdere la pazienza ai suoi sostenitori che manifestano il dissenso senza mandarle troppo a dire.

Braglia si presenta al terzo impegno in sette giorni con una delle sue formazione tipo che però non ha il regista. Dopo la parentesi di Coppa Italia a Catania, tornano infatti Perina tra i pali e la retroguardia titolare composta da Corsi e Pinna ai lati della coppia Dermaku-Idda. A centrocampo c’è Bruccini davanti alla difesa, l’escluso è Palmiero. Calamai e Statella hanno compiti di inserimento, mentre Mungo ha la libertà che richiede il ruolo del numero 10 alle spalle di Baclet e Mendicino. Rigoli dal canto suo manda in campo il 3-5-2 dove Arcidiacono è l’uomo più pericoloso dei siciliani.

Il primo tempo è da sbadigli, tanto che il Marulla fischia sonoramente al rientro negli spogliatoi. L’unica emozione arriva da calcio piazzato con Baclet che scheggia la traversa dopo un corner. La Sicula agisce di ripartenza, il Cosenza cerca il varco. Ma fa davvero poco. Nella ripresa è addirittura peggio con nessun tiro in porta dei rossoblù, con il pubblico che manda a quel paese Guarascio e con l’incredulità che lascia spazio alla rabbia. (Antonello Greco)
CRONACA.
1′ Inizia il match. Cosenza in maglia rossoblù, Sicula Leonzio in divisa bianca
10′ Angolo di Squillace in area, Camilleri prova a colpire di testa ma la sfera termina sul fondo
13′ Errore della difesa siciliana che regala la palla sulla trequarti a Statella il centrocampista se ne va sull’esterno provando il cross ma Narciso blocca senza problema
15′ Occasione per il Cosenza. Baclet riceve palla da calcio d’angolo, mette subito in mezzo trovando Dermaku che con la suola prova a sorprendere Narciso che però non si fa ingannare e blocca
23′ Occasione per la Sicula Leonzio. Aquilanti mette al centro Davì tutto solo al centro colpisce la sfera ma la palla prende una strana traiettoria e termina sopra la traversa
28′ Baclet ci prova di testa su cross di Statella ma la sfera viene bloccata da Narciso
31′ Cosenza pericoloso con Baclet che riceve da corner e calcia subito verso la porta ma il suo tiro di controbalzo sbatte sulla parte superiore della traversa e termina sul fondo
35′ Occasione per la Sicula Leonzio, svarione della difesa rossoblù la palla arriva sui piedi di Marano che entra in area di rigore e prova subito il tiro ma la sfera termina di poco a lato
45′ un minuto di recupero
45’+1′ Finisce la prima frazione di gioco a reti inviolate
SECONDO TEMPO
1′ Le due squadre rientrano in campo con gli stessi uomini della prima frazione di gioco
6′ Mungo ci prova al volo in area di rigore ma il tiro viene respinto dalla difesa ospite
10′ Primi cambi per la Sicula Leonzio. Dentro D’Angelo e Tavares, fuori Marano e Ferreira
15′ Primo cambio anche per il Cosenza. Dentro Palmiero e fuori Calamai
16′ Tiro di Palmiero dalla distanza la sfera però viene colpita male e termina abbondantemente fuori
18′ Mungo ci prova dalla distanza ma il suo tiro viene bloccato da Narciso
19′ Secondo cambio per il Cosenza. Fuori Baclet e dentro Liguori
22′ Terzo cambio per gli ospiti. Dentro Cozza e fuori Gammone
32′ Esce Arcidiacono ed entra Bollino
45′ Quattro minuti di recupero
45’+4′ Finisce il match a reti inviolate

 

Il tabellino:
COSENZA-SICULA LEONZIO 0-0
COSENZA (4-3-1-2): Perina 6; Corsi 5.5, Dermaku 5.5, Idda 5,5, Pinna 5.5; Statella 5.5, Bruccini 5.5, Calamai 5.5 (dal 15’ s.t. Palmiero 5.5); Mungo 6; Baclet 5.5 (19’ st Liguori 5.5), Mendicino 4.5. A disp.: Saracco, Boniotti, Pasqualoni, Pascali, D’Orazio, Gaudio, Loviso, Trovato. All.: Braglia 5
SICULA LEONZIO (3-5-2): Narciso 6; Gianola 6, Camilleri 6, Aquilanti 6.5; De Rossi 6.5, Gammone 6.5 (22’ st Cozza 6), Davì 6, Marano 6.5 (10’ st D’Angelo 6), Squillace 6; Arcidiacono 6 (33’ st Bollino sv), Ferreira 5 (10’ s.t. Tavares 5.5). A disp.: Ciotti, Monteleone, Granata, Giuliano, Pollace, Esposito, Russo, De Felice. All. Rigoli 5,5
ARBITRO: Robilotta di Sala Consilina
NOTE: Spettatori totali 1515, di cui 843 paganti e 672 abbonati, incasso di 10.538 euro. Ammoniti: Baclet e (Cs), Palmiero (Cs). Angoli: 4-4. Recupero: 2′ pt – 4′ st

Related posts