Tutte 728×90
Tutte 728×90

Rigoli: «Cosenza, mi aspettavo Palmiero in campo. Avvantaggiati dalla sua assenza»

Rigoli: «Cosenza, mi aspettavo Palmiero in campo. Avvantaggiati dalla sua assenza»

Il tecnico della Sicula Pino Rigoli: «A me piace il gioco offensivo, ma in Serie C serve guardare anche alla realtà e ribadisco che questo pareggio per noi è molto prezioso».

Pino Rigoli è felice del punto conquistato al Marulla e appena arrivato in sala stampa ringrazia. «Mi aspettavo una formazione diversa da parte del Cosenza e ci ha avvantaggiato l’assenza di Palmiero. Lo conoscevo per la scorsa stagione all’Akragas ed è uno che da palle in verticale e velocizza il gioco. La nostra partita è stata gagliarda ed abbiamo dimostrato di non voler perdere. Era importante fare punti al San Vito, ma credo che alla finali risultato sia giusto.

Rigoli continua nella sua analisi. «Nel primo tempo abbiamo fatto qualcosa in più noi nonostante la traversa del Cosenza. Non capisco come i rossoblù navighino in queste zone di classifica nonostante l’organico che vantano. A me piace il gioco offensivo, ma in Serie C serve guardare anche alla realtà e ribadisco che questo pareggio per noi è molto prezioso»

«La classifica per il momento è bugiarda per vari motivazioni e ancora stiamo aspettando delle penalizzazioni che colpiranno delle formazioni che lotteranno con noi – taglia corto Rigoli – Quota salvezza al giro di boa? Intorno a 20-22 punti»

«Biccio può perdere qualcosa nel ruolo di seconda punta – chiude Rigoli – ma avevamo preparato la partita con l’intenzione di farlo allargare. Ha fatto comunque bene in questo match così come nelle uscite precedenti».

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it