Cosenza Calcio

Braglia: “Dobbiamo continuare a dare tutto come a Rende. Su Baclet e Statella dico che…”

“Le mie parole sul mercato di gennaio? L’ho fatto per avere una reazione dai giocatori. Ma siamo fermi a quota 17 e tutti quanti dobbiamo dare di più. Virtus Francavilla buona squadra con idee di gioco”.

 

All’arrivo di Mister Braglia in sala stampa, per presentare il match contro la Virtus Francavilla, le prime domande riguardano subito le preoccupanti assenze di Mungo e Bruccini. “Dal punto di vista tattico non cambierà nulla – assicura- saranno soltanto sostituiti gli indisponibili, sperando che chi subentra faccia del suo meglio per dimostrare di che pasta siamo fatti. Giochiamo contro un’avversaria molto pericolosa, che sa bene come sfruttare le occasioni. E’ una squadra fatta in maniera intelligente e che ha un’idea di gioco. Possiedono un bravo attaccante quale è Saraniti, altrettanto valido è Viola dietro, conosciamo benissimo i tre centrali, e poi c’è Monaco, ragazzo molto interessante che io ho allenato a Lecce e che gioca davanti alla difesa”.

Poi l’allenatore toscano fa una digressione ed ammette: “Quando ho detto che i tifosi avrebbero dovuto attendere gennaio per vedere dei miglioramenti, l’ho fatto per fare un pò incazzare i giocatori. Se ho visto in loro la reazione sperata? Il fatto che siamo ancora fermi a 17 punti significa che tutti quanti dobbiamo dare di più. Dobbiamo giocare di più insieme come squadra, altrimenti, anche se fai una buona partita, poi possono venirti a mancare un paio di giocatori e tutti gli equilibri cambiano. Ora noi non dobbiamo piangerci addosso, dobbiamo continuare, a livello di impegno, sulla strada tracciata a Rende, anche perché, quando in campo ci metti tutto quello che hai, nessuno può dirti nulla. Quando siamo stati pizzicati dai tifosi, significa che questo impegno dall’ esterno non si è visto”.

Domani pomeriggio in panchina, l’unico elemento proveniente dalla Berretti sarà Collocolo, rimasto aggregato alla prima squadra mentre i suoi compagni sono stati impegnati nella trasferta di Siracusa. Su di lui Braglia ripone grandi speranze ma consiglia: “Io credo sia un ragazzo che sta crescendo molto, ma bisognerebbe mandarlo a giocare un campionato e poi farlo ritornare, perchè è così che si fanno crescere i giovani. Tutino, invece, è uno che va pungolato. Essendo stato fermo ha sicuramente voglia di mettersi in mostra, è chiaro che da lui ci si aspetta molto a livello di qualità”.

Prosegue poi sui singoli: “Baclet, sono sicuro che quando inizierà a far gol, non si fermerà più. Cosa sta succedendo a Statella? Chiedetelo a lui. Io ho anche cambiato modulo più volte per dargli la possibilità di essere a suo agio, più di questo un allenatore non può fare. Non so ancora se domani giocherà, se sarà in campo avrà la possibilità di dimostrare. Mi auguro che sarà in grado di darci una mano anche lui”.

Conclude l’allenatore dei lupi in maniera pragmatica: “Dobbiamo parlare poco e fare fatti. Bisogna gettare il cuore oltre l’ostacolo. Mi auguro davvero di fare una buona gara e dare qualche soddisfazione a chi ci viene a vedere in casa. Dobbiamo cercare di restare attaccati a quel gruppetto di squadre che si giocherà tutto nel girone di ritorno, perchè tra queste potremo esserci anche noi”.

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina