Tutte 728×90
Tutte 728×90

Rende, Trocini ha le idee chiare in vista di Andria

Rende, Trocini ha le idee chiare in vista di Andria

Domani il Rende di scena ad Andria contro la Fidelis tenterà di arrotondare il filotto di risultati utili consecutivi, fermo tutt’ora a 4 incontri.

Il Rende non si distacca dai posti alti della classifica. Superato il primo “turno” della doppia ed imprescindibile sfida contro il Cosenza (partita terminata in pareggio 0-0), il raggruppamento biancorosso detiene la 5° posizione in comproprietà con il Virtus Francavilla a 25 punti. Domani il Rende di scena ad Andria contro la Fidelis tenterà di arrotondare il filotto di risultati utili consecutivi, fermo tutt’ora a 4 incontri. “Loro hanno grande fame di punti come del resto noi – avverte Trocini – e sarà una gara difficile. Dobbiamo continuare a fare punti per raggiungere l’obiettivo che ci siamo prefissati ad inizio stagione”.

Mancano due gare al termine del primo step stagionale. Il Rende può ritenersi completamente soddisfatto dei risultati conseguiti: “Sicuramente questo inizio è stato per molti inaspettato. Siamo felici ed orgogliosi di questi risultati, ma non perdiamo – sottolinea il tecnico cosentino – di vista quella che è la nostra dimensione, le nostre qualità, che sono umiltà, coesione, determinazione, voglia di fare risultato su ogni campo combattendo ed utilizzando le nostre migliori caratteristiche”.

11 ANTI FIDELIS. Contro i Leoni azzurri Trocini potrà contare su tutta la rosa biancorossa: “Sono contento di possedere tutti gli uomini a disposizione. Ringrazio lo staff medico che fa un grande lavoro ogni giorno”. Nel concreto, Trocini riutilizzerà il 3-5-2. Davanti a Forte, ci saranno Sanzone, Porcaro e Pambianchi. Nelle ultime quattro gare il Rende non è stato sconfitto, non ha subito reti, ma è pur vero che negli ultimi 180 minuti l’attacco non ha prodotto alcuna marcatura. Probabilmente Trocini ricostituirà la coppia offensiva Actia Goretta-Vivacqua con Rossini che tornerebbe a giocare come interno di centrocampo. Mentre Ricciardo non è ancora al meglio della condizione. Per quanto riguarda il reparto intermedio. Sulle fasce, sicuro Blaze a sinistra, a destra ballottaggio Viteritti-Godano. Al centro, oltre a Rossini e al regista Laaribi, l’altro titolare dovrebbe essere Boscaglia che scalzerebbe dal posto Denny Gigliotti. (Giulio Cava)

RENDE (3-5-2): Forte; Sanzone, Porcaro, Pambianchi; Godano, Rossini, Laaribi, Boscaglia, Blaze; Actis Goretta, Vivacqua. A disp.: De Brasi, Marchio, Coppola, Germinio, Viteritti, Calvanese, Modic A., Modic M., Piromallo, Gigliotti, Franco, Ricciardo. All.: Trocini.

Related posts