Tutte 728×90
Tutte 728×90

Colpaccio del Cosenza a Trapani. Mendicino e Idda stendono i granata 2-1

Colpaccio del Cosenza a Trapani. Mendicino e Idda stendono i granata 2-1

I ragazzi di mister Braglia dopo una gara gagliarda portano a casa tre punti d’oro. Per la prima volta in stagione la formazione granata esce dal proprio terreno di gioco senza raccogliere punti

Nel secondo tempo il Trapani parte forte e con Reginaldo e Maracchi crea dei seri problemi alla retroguardia rossoblù con Saracco costretto a compiere un gran miracolo. I padroni di casa trovano il gol al 17′ per un’ingenuità di Pasqualoni che si fa aggirare da Reginaldo buttandolo giù. Il direttore di gara indica il dischetto. Si incarica del penalty lo stesso attaccante che non sbaglia. Sul finire del match, però, Loviso mette al centro una gran punizione, Idda svetta più in alto di tutti e di testa regala tre punti d’oro al Cosenza

Nella prima frazione di gioco il Cosenza parte bene creando diverse preoccupazioni alla retroguardia di casa. Il Trapani dopo un inizio non proprio facile riesce a riorganizzarsi creando un paio di occasioni senza però dare troppe preoccupazioni a Saracco. Sul finire del primo tempo arriva il gol dei Lupi. Gran cross dalla destra di Corsi in area di rigore, Mendicino salta più in alto di tutti e beffa Furlan per il vantaggio rossoblù.

Il Cosenza si presenta al cospetto del Trapani forte del  4-1 ottenuto la settimana passata ma consapevole del fatto di affrontare una squadra completamente diversa e costruita per vincere. Mister Braglia ancora una volta non può contare su Mungo, Bruccini e Caccavallo ancora out per i rispettivi guai muscolari. Il tecnico rossoblù non cambia praticamente nulla rispetto a domenica scorsa. L’unica cambio è Mendicino-Baclet visto che quest’ultimo è stato fermato per un turno dal giudice sportivo. Confermatissimo il 3-5-2 con Saracco tra i pali. Linea difensiva a tre composta da Idda, Dermaku e Pasqualoni; a centrocampo sugli esterni Corsi e D’Orazio mentre Statella, Palmiero e Calamai si posizionano in mezzo al campo; in avanti a far coppia con Mendicino c’è Tutino. Per quanto riguarda il Trapani anche Calori conferma il 3-5-2. Il tecnico siciliano non potrà contare sull’attaccante Marras appiedato per due turni dal giudice sportivo. In avanti la coppia d’attacco è formata da Evacuo e Reginaldo.

CRONACA
1′ Inizia il match. Cosenza in divisa bianca, Trapani in maglia granata
5′ Scontro di gioco tra Mendicino ed un avversario. L’attaccante rossoblù rientra con una vistosa fasciatura in testa
10′ Evacuo ci prova dal limite ma Saracco non si fa sorprendere e blocca senza problemi
19′ Occasionissima per il Trapani. Punizione dalla sinistra di Bastoni che mette al centro, di testa colpisce Silvestri con la palla  che sfiora il palo e termina di poco a lato
24′ Ottima azione di Mendicino che sulla trequarti guadagno un buon calcio di punizione
26′ Occasionissima per il Cosenza. D’Orazio ci prova su punizione da limite dell’area di rigore, la palla termina di poco alta sopra la traversa
31′ Il Cosenza prova a ripartire in contropiede con Tutino che prova a servire al limite dell’area Mendicino che però viene anticipato dalla retroguardia di casa
33′ Gran punizione dalla distanza di Palumbo, la palla termina di pochissimo a lato
39′ Goooooooool del Cosenza. Gran cross di Corsi in area, Mendicino colpisce di testa e beffa l’estremo difensore di casa
42′ Angolo di bastoni in mezzo, Silvestri colpisce di testa ma saracco blocca senza problemi
45′ Un minuto di recupero
45’+1′ Termina il primo tempo con i rossoblù in vantaggio

SECONDO TEMPO
1′ Inizia la ripresa. Le due squadre rientrano in campo con gli stesi uomini della prima frazione di gioco
3′ Reginaldo entra in area di rigore e prova subito il tiro ma la sfera viene fermata dalla difesa ospite
8′ Occasionissima per il Cosenza. Tutino ruba palla a centrocampo serve Statella che arriva al limite dell’area ed allarga per Mendicino che prova il tiro ma la difesa di casa si oppone allontanando la minaccia
10′ Angolo di Palumbo, Maracchi colpisce di testa e Saracco compie un vero e propro miracolo
11′ Doppio cambio per il Trapani. Dentro Minelli e Murano e fuori Bastoni ed Evacuo
12′ Murano appena entrato prova subito il tiro ma saracco si fa trovare pronto
13′ Calamai ci prova dal limite, la palla termina di poco a lontano dall’incrocio dei pali
17′ Gol del Trapani. Reginaldo trasforma il rigore concesso dall’arbitro per un fallo di Pasqualoni sullo stesso attaccante
25′ Rossoblù pericolosi in contropiede con Palmiero che prova il tiro ma la sfera viene deviata in angolo e termina di poco a lato. Dagli sviluppi del corner nulla di fatto
27′ Ancora Lupii n contropiede questa volta con Statella che arriva al limite ma, invece di servire Tutino, calcia in porta mandando la sfera sopra la traversa
30′ Dentro Visconti e fuori Rizzo
31′ Doppio cambio per Il Cosenza. Dentro Pascali e Loviso, fuori Pasqualoni e Palmiero
35′ Dentro Liguori e fuori Tutino
36′ Goooooooooool del Cosenza. Punizione di Loviso in area di rigore, Idda svetta più in alto di tutti e di testa batte l’estremo difensore granata
39′ si accende un parapiglia tra i giocatotori dlle due formazioni. vengono ammonii Palumbo e Liguori. Palumbo, però, era già ammonito e il direttore di gara lo manda negli spogliatoi per doppio giallo. trapani in dieci
41′ Punizione pericolosa per il Trapani, saracco si distende e blocca la sfera
45′ Miracolo di Saracco su Minelli. l’stremo difensore rossoblù salva il risultato
45’+1′ Doppio cambio per il Cosnza. Dentro Trovato e Boniotti e fuori Calamai e Statella
45’+5′ Finisce il match. Il Cosenza espugna Trapani

 

TRAPANI-COSENZA 1-2
TRAPANI (3-5-2): Furlan; Silvestri, Pagliarulo, Legittimo; Fazio, Maracchi, Palumbo, Bastoni (11′ st Minelli), Visconti (30′ st Rizzo); Evacuo (11′ st Murano), Reginaldo. A disp.: Pacini, Bajic, Taugourdeau, Steffè, Canino, Girasole, Dambros. All. Calori.
COSENZA (3-5-2): Saracco; Idda, Dermaku, Pasqualoni (31′ st Pascali); Corsi, Statella (46′ st Boniotti), Palmiero (31′ st Loviso), Calamai ( 46′ st Trovato), D’Orazio; Tutino (35′ st Liguori), Mendicino. A disp.: Perina, Collocolo.  All. Braglia.
ARBITRO: Amabile di Vicenza
MARCATORI: 39′ Mendicino (C), 17′ st  rig. Reginaldo (T), 36′ st Idda (C)
NOTE: Spettatori presenti circa 3800. Ammoniti: Liguori, Dermaku (C); Espulso: all’84’ Palumbo (T) per doppia ammonizione  Angoli: 5-2. Recupero: pt 1′; st. 5′

Related posts