Tutte 728×90
Tutte 728×90

Lecce campione d’inverno. Tutti i tabellini dopo la 19° giornata di Serie C/C

Lecce campione d’inverno. Tutti i tabellini dopo la 19° giornata di Serie C/C

I salentini grazie alla vittoria sul Monopoli rimangono in testa al giro di boa. Ad inseguire il Catania, cade il Trapani

Nella diciannovesima giornata del campionato di Serie C girone C il Cosenza espugna il terreno di gioco del Trapani per 2-1. In gol per i rossoblù Mendicino e Idda. Nessun problema per il Lecce che si laurea campione d’inverno battendo per 2-0 il Monopoli. In gol per i salentini Cosenza e Caturano. Tutto facile per il Catania che espugna il terreno di gioco del Rende per 3-0 grazie al gol di Curiale e alla doppietta di Ripa. Vittoria in rimonta per il Francavilla che batte per 2-1 l’Andria. Il match winner di giornata è Saraniti autore di una doppietta. Vittoria di misura per il Matera che batte 1-0 la Casertana. Il gol vittoria porta la firma di Strambelli su calcio di rigore. Colpaccio del Fondi che espugna il terreno di gioco del Bisceglie per 2-0 grazie alle reti di Corticchia e Corvia. Il Catanzaro, davanti al proprio pubblico, si salva in extremis contro la Paganese. Vantaggio degli ospiti nel primo tempo con Talamo. Pari dei padroni di casa a tempo scaduto con un’autorete di Picone. Finisce, infine, a reti inviolate la sfida tra Sicula Leonzio e Siracusa.

RENDE-CATANIA 0-3

RENDE (3-5-2): Forte; Porcaro, Pambianchi, Sanzone; Viteritti (60′ Godano), Franco (76′ Boscaglia), Laaribi, Rossini (85′ Felleca), Blaze; Actis Goretta (85′ M. Modic), Ricciardo (76′ Vicaqua). A disp.: De Brasi,  Germinio, Marchio, Piromallo,  Coppola, Calvanese, A. Modic. All. Trocini.

CATANIA (3-5-2): Pisseri; Aya, Tedeschi, Bogdan; Semenzato, Mazzarani, Bucolo (63′ Caccetta), Fornito (63′ Biagianti), Marchese; Curiale (85′ Esposito), Ripa (73′ Zè Turbo). A disp.: Martinez, Lovric, Manneh, Djordjevic. All. Lucarelli.

ARBITRO: Massimi di Termoli (Vingo-Spiniello).

MARCATORI: 29′ Curiale, 53′, 71′ Ripa

NOTE: ammoniti Franco, Curiale, Fornito, Bucolo, Martinez, Rossini.

SICULA LEONZIO-SIRACUSA 0-0

LEONZIO (4-3-3): Narciso; De Rossi, Camilleri, Gianola, Squillace; Esposito, Davì, D’Angelo (91′ Russo); Bollino (59′ Arcidiacono), Tavares (70′ Ferreira), Gammone. A disp.: Ciotti, Pollace, Giuliano, Monteleone, De Felice, Granata, Aquilanti, Bonfiglio, Cozza. All. Diana.

SIRACUSA (4-2-3-1): Tomei; Daffara. Magnani, Giordano, Parisi; Spinelli, Palermo; Grillo (70′ Mangiacasale), Catania, Mazzocchi (62′ Sandomenico); Bernardo (62′ Scardina). A disp.: D’Alessandro, De Vito, Di Grazia, Plescia, Vicaroni, Mucciante, Liotti, Mancino, Toscano. All. Bianco.

ARBITRO: Curti di Milano. 

NOTE: ammoniti Magnani, Gianola, Esposito, D’Angelo. Al 68′ Catania sbaglia rigore.

MATERA-CASERTANA 1-0

MATERA (3-4-3): Golubovic, Scognamillo, De Franco, Sernicola, Angelo, Salandria, Maimone, Casoli, Strambelli, Corado (13’ st Sartore) e (46’ st Dammacco), Giovinco (13’ st Battista). A disp.: Tonti, Mittica, Urso, Dugandzic. All.: Auteri.

CASERTANA (3-4-1-2): Cardelli, Polak, Lorenzini, Rainone, D’Anna, De Rose (24’ st Padovan), Rajcic, De Marco (24’ st Ferrara) e (37’ st Cigliano), Carriero, Alfageme, Turchetta. A disposizione: Gragnaniello, Forte, , Finizio, Santoro, Marotta, Minale, Tripicchio, Colli. All.: D’Angelo.

ARBITRO: Natilla di Molfetta).

MARCATORE: 25′ pt Strambelli (M)

NOTE: Serata fredda sulla Città dei Sassi. Terreno di gioco in buonissime condizioni. Espulsi: al 32’ st Strambelli (M) per fallo scorretto. Ammoniti: Scognamillo, Salandria (M) e De Rose, Rajcic, Carriero. Recupero: 3’ primo tempo e 5’ secondo tempo. Angoli: 10-3 per il Matera. Spettatori: 1000 circa con una ventina dei quali provenienti da Caserta.

CATANZARO-PAGANESE 1-1

CATANZARO (3-4-1-2): Nordi; Riggio (39’ st Anastasi), Di Nunzio, Sirri; Zanini, Maita (31’ st Van Ransbeeck), Marin, Nicoletti (31’ st Imperiale); Spighi (16’ st Kanis); Falcone, Lukanovic (16’ st Puntoriere). A disp.: Marcantognini, Pellegrino, Marchetti, Icardi. All.: Dionigi. 

PAGANESE (4-3-3): Gomis; Picone, Piana, Meroni, Della Corte; Scarpa, Baccolo, Bensaja (31’ st Bernardini); Maiorano (16’ st Ngamba), Talamo (31’ st Regolanti), Cesaretti. A disp.: Galli, Carini, Negro, Buxton, Acampora, Dinielli, Grillo. All.: Favo.


ARBITRO: Capone di Palermo.

MARCATORI: 31′ pt Talamo (P), 46’ st Meroni (P aut.).

AMMONITI: Meroni (P), Cesaretti (P), Marin (C), Zanini (C), Sirri (C), Van Ransbeeck (C), Regolanti (P), Riggio (C), Picone (P).


NOTE: spettatori 3155 (1329 paganti), incasso 24800 euro. Angoli: 10-1 per il Catanzaro. Recupero: 1′ pt, 5’ st.

LECCE-MONOPOLI 2-0

LECCE (4-3-1-2): Perucchini; Lepore, Cosenza, Riccardi, Ciancio (58′ Di Matteo); Armellino (58′ Tsonev), Arrigoni, Mancosu; Costa Ferreira (87′ Megelaitis); Di Piazza (63′ Torromino), Caturano (87′ Marino). A disp: Chironi, Pacilli, Valeri, Drudi, Lezzi, Gambardella, Persone. All.: Liverani

MONOPOLI (3-5-2): Bifulco; Ricci, Ferrara, Bacchetti (78′ Mercadante); Bei (86′ Paolucci), Zampa, Scoppa, Sounas (86′ Rota), Donnarumma; Genchi (78′ Mavretic), Souare (60′ Sarao). A disp: Bardini, Lobosco, Zibert, Lanzolla, Tafa, Russo, Lungo. All.: Tangorra

ARBITRO: Vincenzo Fiorini di Frosinone (Affatato di Vico Equense-Rossi di Novara)

MARCATORI: 24′ Cosenza, 80′ Caturano

NOTE: Pomeriggio fresco, temperatura 11°, terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori: 8812. Ammoniti: Tsonev, Arriogni (L). 

VIRTUS FRANCAVILLA-FIDELIS ANDRIA 2-1

Virtus Francavilla: (2-4-1-2): Albertazzi, Pino, Abruzzese, Pestia, Agostinone, Folorunsho, Sicurella, Monaco, Albertini, Saraniti (46′ st Rossetti), Madonia (30′ st Viola). A disp.: Battaiola, Diagné, Valotti, De Toma, Gallù, Mastropietro, Del Vecchio, Di Nicola, Monaco, Buono. All.: D’Agostino
Fidelis Andria (3-4-3):  Maurantonio, Rada, Curcio, Piccinni, Lattanzio (30′ st Croce), Matera, De Giorgi, Tiritiello, Nadarevic (13′ st Esposito), Celli (41′ st Barisic), Scaringella (30′ st Minicucci). A disp.: Cilli, Pipoli, Colella,  Ippedico, Di Cosmo, Paolilli. All. : Papagni
Arbitro: Miele di Torino.
Marcatori: 22′ st Lattanzio (A); 10′ st e 35′ st Saraniti (VF) 
Note: 1.057 spettatori paganti, compresi circa 200 tifosi giunti da Andria; espulsi Matera (Andria) al 12’ st e Tititiello (Andria) al 45’ st“

JUVE STABIA-REGGINA 2-1

JUVE STABIA (4-4-2): Branduani; Nava, Redolfi, Bachini, Crialese; Canotto (41′ s.t. Allievi), Viola, Mastalli, Lisi; Simeri (23′ s.t. Strefezza), Paponi (45′ s.t. Costantini). All.: Caserta-Ferrara.
REGGINA (4-3-1-2): Cucchietti; Pasqualoni, Laezza, Gatti, Solerio; Marino, Mezavilla, De Francesco (31′ s.t. Sparacello); Fortunato (38′ s.t. Di Livio); Tulissi, Bianchimano. All.: Maurizi.
ARBITRO: Daniele De Santis di Lecce
MARCATORI: 16′ p.t. Fortunato (R); 18′ s.t. Viola (JS); 28′ s.t. Bachini (JS)
AMMONITI: Fortunato (R)
NOTE: 1′ rec. p.t.; 4′ rec. s.t.

BISCEGLIE – FONDI 0-2
 
BISCEGLIE (4-2-3-1): Crispino, Petta, Jurkic, Partipilo (80′ Vrdoljak), Jovanovic, Montinaro (80′ Gabrielloni), Risolo, Migliavacca (56′ Delvino), Markic (57′ Giron), Azzi (57′ Lugo Martinez). All.: Zavettieri. A disp.: Vassallo, Raucci, Boljat, Alberga.
 
RACING FONDI (4-3-1-2): Elezaj, Ghinassi, Quaini, Corticchia (69′ Addessi), Ricciardi (87′ Vasco), Vastola, Galasso, Lazzari, Nolè (87′ Pompei), Corvia (80′ De Sousa), Paparusso. All.: Mattei. A disp.: Cojocaru, Maldini, Pezone, De Leidi, Ciotola, Sakaj.
MARCATORI: 8′ Corticchia, 23′ Corvia.
 
ARBITRO: Raciti di Acireale.
NOTE: 776 spettatori (di cui 530 abbonati), incasso €5857,32 (compreso quota abbonati). Terreno pesante a causa dell´abbondante pioggia.
Ammoniti: Elezaj (F), Ghinassi, (F), Toskic (B); Jurkic (B). Espulso Toskic (B) al 53′. Calci d´angolo: 4-2.

Related posts