Giudiziaria

RANGO-ZINGARI | Processo “Nuova Famiglia”, scarcerato Gennaro Presta

Dopo quattro anni di carcere, di cui più della metà passati in regime di carcere duro, il cosiddetto 41bis, Gennaro Presta esce dal carcere in cui era stato rinchiuso dal giorno in cui la Dda di Catanzaro, 19 novembre del 2014, aveva ottenuto il suo arresto insieme ad altri presunti esponenti del clan “Rango-zingari” di Cosenza. 

Gennaro Presta aveva già scontato la pena per il reato di associazione mafiosa e nella sentenza emessa pochi giorni dalla Corte d’Assise d’Appello di Catanzaro era stato assolto dal reato di estorsione aggravata dal metodo mafioso. Condizione processuale che ha permesso ai suoi avvocati di fiducia, Giorgia Greco e Andrea Sarro, di presentare istanza di scarcerazione accolta dal collegio giudicante, presieduto dal presidente Gabriella Reillo.

Non è stata spiata la pena del reato di detenzione illegale di arma aggravata dall’articolo sette, ma visto il periodo trascorso in carcere i giudici ritengono che le esigenze cautelari siano fortemente ridimensionate.

La Corte, tuttavia, ha applicato la misura alternativa dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. (a. a.)

Tags
Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina