Tutte 728×90
Tutte 728×90

Braglia: «Cosenza, guai a sbagliare ora. L’obiettivo è dire la nostra ai playoff»

Braglia: «Cosenza, guai a sbagliare ora. L’obiettivo è dire la nostra ai playoff»

Il tecnico del Cosenza Piero Braglia sottolinea: «Il problema nasce quando la squadra ritiene un impegno troppo facili e poi sbaglia. A Trapani abbiamo disputato una grande partita».

Piero Braglia è a caccia del tris. L’avversario di turno, il Monopoli, è alla portata dei rossoblù e non vince da sette gare. Per il Cosenza, insomma, all’orizzonte si prospetta la concreta possibilità di conquistare nove punti su nove prima di Natale. «Il Monopoli, considerati gli ultimi risultati, sarà arrabbiato – spiega il tecnico – Dal canto nostro non dovremo sbagliare nulla perché è troppo importante marciare ancora sul sentiero imboccato. I nostri avversari ci hanno già battuto all’andata e credo che i calciatori bianco vedi vogliano salvare la panchina del loro allenatore. Sarà fondamentale avere il giusto atteggiamento».

I Lupi sono in netta crescita e la gara di Trapani ha dimostrato netti progressi. «Fisicamente stiamo bene ed è di dominio pubblico – sottolinea Braglia – Il problema nasce quando la squadra ritiene un impegno troppo facili e poi sbaglia. A Trapani abbiamo disputato una grande partita e i ragazzi stanno crescendo come testa. L’obiettivo è di giocarci qualcosa di importante ai playoff, sempre se riusciremo a centrarli. Adesso non dobbiamo sbagliare, ma dare continuità di risultati. Al contrario, per come siamo partiti, ci sarebbe di nuovo da lottare da zero».

Cosenza-Monopoli si disputerà come sempre su un fondo infame. «Il campo è brutto, lo dimostra il fatto che quando andiamo fuori facciamo buone gare a prescindere dal risultato – taglia corto Braglia – La metà campo che dà sull’ingresso in campo è più difficile da affrontare. Vediamo che gara ne uscirà».

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it