Tutte 728×90
Tutte 728×90

Occhiuzzi: «Cosenza, crescono le certezze»

Occhiuzzi: «Cosenza, crescono le certezze»

Braglia in sala stampa lascia la scena al suo vice, al preparatore atletico Pincente e al responsabile dei portieri Fischetti. I tre in coro: «Stiamo creando basi solide, i ragazzi sono contenti».

In sala stampa Braglia spiazza i cronisti. «Faccio gli auguri a tutti e vi lascio discutere con Roberto Occhiuzzi, Luigi Pincente e Giovanni Fischetti» dice il tecnico toscano concedendo la luce dei riflettori al suo staff.

Parte Roberto Occhiuzzi, vice allenatore di un Cosenza che ha preso a scalare la classifica. «Il gruppo si sta amalgamando – dice – Stiamo cercando di dare solidi basi al collettivo e di riconquistare i nostri tifosi. C’è serenità e vogliamo andare avanti in questo modo». A far pendere l’ago della bilancia dalla parte del Cosenza sono stati i cambi effettuati da Braglia nella ripresa.

«Mendicino e Baclet hanno fatto bene, il loro lavoro è servito ad aprire poi i varchi giusti quando è entrato Tutino – contunia Occhiuzzi – Il Monopoli era compatto ed era complicato farli uscire fuori, inoltre c’era da stare attenti ai loro uomini migliori. Sono felice del fatto che la squadra segua il mister nel dettaglio. Il nostro arrivo sarà a giugno e abbiamo fatto tesoro degli errori commessi. Le certezze ore crescono e le incertezze diminuiscono».

Così il responsabile dei portieri Fischetti. «Saracco e Perina stanno bene entrambi. Pietro non è soddisfatto del momento, sgobba ogni giorno per tornare al massimo. Umberto invece sta sfruttando al massimo la sua opportunità».

Chiude il preparatore atletico Luigi Pincente. «Il merito è tutto dei ragazzi. E’ il terzo anno che lavoro con loro e in base a questo stiamo facendo dei lavori personalizzati. E’ bello vedere i ragazzi contenti, il gruppo all’esterno sta crescendo».

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it