Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, tre assenti alla ripresa degli allenamenti

Cosenza, tre assenti alla ripresa degli allenamenti

A tre giorni di distanza dall’impegno contro la Paganese, l’impressione è che potrebbero esserci delle novità degne di note dalla cintola in su.

E’ tempo di pensare al prossimo impegno contro la Paganese, formazione che attraversa un momento molto duro della propria stagione. Incatenata nei bassifondi della classifica, non riesce a dare continuità di risultati per tirarsi fuori dalle sabbie mobili. La visita di un Cosenza così in forma è quanto di peggiore potessero augurarsi al Torre.

Oggi pomeriggio, nel frattempo, sono ripresi gli allenamenti in casa rossoblù. Dopo i tre giorni di riposo concessi dalla società e dallo staff tecnico a margine della vittoria sul Monopoli, Braglia ha diretto una di quelle classiche sessioni post-festività. Il preparatore atletico Pincente ha risvegliato i muscoli dei calciatori con una serie di esercizi finalizzati a far tornare “sul pezzo” Corsi e compagni, poi Occhiuzzi e Braglia hanno fatto il resto.

A tre dì di distanza dall’impegno in Campania, l’impressione è che potrebbero esserci delle novità degne di note dalla cintola in su. La prima riguarda Bruccini che insidia prepotentemente il posto di Statella, la seconda Tutino. Il furetto partenopeo reclama una maglia da titolare e dopo aver risolto la partita sabato scorso, non è da escludere che venga accontentato.

Nulla di nuovo per ciò che concerne Pinna, Caccavallo e Mungo: i tre calciatori si rivedranno nel 2018. Oggi pomeriggio non erano con i compagni e se anche dovessero forzare i tempi, è da ritenersi quasi impossibile che recuperino in tempo per Pagani. Con tre settimane di stop all’orizzonte e con il solo match di Coppa Italia da affrontare, è plausibile che i medici abbiano optato per una maggiore prudenza.

Related posts