Prima Categoria

Geppino Netti, Ciraudo si è dimesso. Scelto già il nuovo tecnico

Il saluto dell’ex allenatore: “Quando i risultati non arrivano è giusto che a pagare sia l’allenatore. Resto sempre un tifoso della Geppino Netti e li ringrazio per avermi accolto in un periodo particolare della mia vita”.

 

Cambia un’altra panchina nel Girone A della Prima Categoria. Emiliano Ciraudo (nella foto) infatti, dopo un anno e mezzo, non è più l’allenatore della Geppino Netti di Morano Calabro. Queste le parole dell’ormai ex tecnico: “Ho rassegnato le dimissioni irrevocabili ma sofferte. Quando i risultati sperati non arrivano è giusto che ha pagare sia l’ allenatore. La lotta per non retrocede quest’ anno sarà più agguerrita del solito con 8 squadre nel giro di pochi punti. Per competere e non soccombere ci vuole energia positiva e ci vogliono degli stimoli che io attualmente non posso dare per tanti motivi (quello principale è che dovrà mancare sia a gennaio che a marzo per motivi di salute, ndr). So che l’ obiettivo della salvezza può essere raggiunto dal momento che mancano 16 partite con ben 48 punti a disposizione. Auguro al mio successore di portare nuovo entusiasmo e nuovi stimoli. Rimarrò un tifoso speciale della Netti sperando di festeggiare insieme alla società la permanenza in Prima Categoria. Un ringraziamento particolare al presidente che mi ha accolto in un periodo particolare della mia vita”.

Al suo posto la società rossoblu ha scelto Carlo Scaglione, calabrese di Acri ma residente a Castrovillari. Scaglione, classe 1968, ha una lunga carriera di calciatore alla spalle con trascorsi importanti con le maglie tra le altre di Igea Virtus, Manfredonia, Manduria, Francavilla sul Sinni, Castrovillari, Corigliano e Sapri. In panchina invece, l’ultima società allenata è il Rotonda Calcio, in Basilicata. (Alessandro Storino)

Tags
Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina