Tutte 728×90
Tutte 728×90

Parricidio a Rossano, scena muta del figlio davanti ai magistrati

Parricidio a Rossano, scena muta del figlio davanti ai magistrati

Non ha risposto alle domande del magistrato, Cesare Vitale, l’ingegnere di 35 anni che ieri, a Rossano, nel Cosentino, ha sparato due colpi di fucile contro il padre Giuseppe, detto Tonino, 64 anni, impiegato al tribunale, uccidendolo sul colpo.

Il fatto è avvenuto al culmine di una lite, durante il pranzo di Natale.

La procura di Castrovillari ha intanto posto sotto sequestro le abitazioni di padre e figlio, che si trovano nello stesso stabile, nel centro storico di Rossano. Sul caso indaga la polizia, che ha ascoltato già ieri parenti e vicini di casa della vittima.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it