Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, vacanze da sballo. A Pagani è una passeggiata (0-2)

Cosenza, vacanze da sballo. A Pagani è una passeggiata (0-2)

Bruccini e D’Orazio mandano al tappeto i padroni di casa con una rete per tempo e portano il Cosenza al settimo posto. Paganese annichilita dagli uomini di Braglia.

Bruccini e D’Orazio regalano ai rossoblù la quarta vittoria consecutiva, il sesto risultato senza che la sconfitta bussi alla porta di Corsi e compagni. Il quinto posto è a un tiro di schioppo e il 2017 lascerà presto spazio ai sogni che porterà in dote il 2018. Chi lo avrebbe mai detto qualche settimana fa? Fatto sta che la squadra vista a Pagani potrà lottare con tutte ad armi pari, aspettando che il mercato la puntelli a dovere dopo gli errori di valutazione commessi in estate.

Nel primo tempo il Cosenza ha il piglio della grande squadra e passa subito in vantaggio con il suo uomo più prolifico. Bruccini, trascorsi appena 9′, trova il pertugio giusto per battere Gomys. Gran merito va però a Calamai che ha trovato spazio sulla destra bucando la retroguardia di casa. Il controllo dei Lupi è totale e i padroni di casa non si rendono mai pericolosi: se qualcuno si chiedeva il perché del rendimento casalingo della Paganese, avrà di certo trovato risposta nei primi 45′. L’1-0 sta strettissimo ai calabresi che due volte con Tutino (a tratti imprendibile) e un’altra con Corsi e Bruccini può tranquillamente recriminare sulle dimensioni del punteggio.

Nella ripresa la Paganese prova ad alzare ritmo e baricentro, ma fa il solletico alla formazione di Braglia che ormai fa dell’organizzazione in fase di non possesso un’arma micidiale. Le velleità dei biancazzurri si infrangono sulla retroguardia rossoblù, mai veramente in affanno, e sul raddoppio di D’Orazio. Il terzino mancino ha sfruttato al meglio un contro-traversone di Calamai (due assist per lui!) su azione di corner. Dimenticato in mezzo all’area di rigore ha addomesticato la sfera e gonfiato la rete con il suo mancino. Dopo il 90′ la classifica del Cosenza torna bellissima, non era così esattamente da un anno. (Antonello Greco)

CRONACA.
1′ Batte il Cosenza, rossoblù pericolosi con Mendicino. Il suo tiro va fuori.
9′  Cosenza in vantaggio. Ha segnato Bruccini su assist di Calamai: 0-1
15′ Cesaretti calcia da lontano, è impreciso. La risposta della Paganese sta in questo tiro.
17′ Tascone spedisce tra le mani di Saracco.
28′ Favo effettua un doppio cambio. Dentro il secondo portiere Galli e Ngamba per Gomis e Maiorano.
29′ Il Cosenza controlla il match, Paganese velleitaria come quando Cesaretti tenta di beffare vanamente Saracco.
35′ Occasionissima per il Cosenza. Tutino si presenta da solo davanti a Galli, ma il pipelet campano ipnotizza l’attaccante rossoblù.
36′ Altra clamorosa occasione per i Lupi. Sul corner Mendicino fa la sponda ancora per Tutino che esalta i riflessi del portiere della Paganese.
39′ Tutino protagonista. Si libera sulla sinistra di Picone e prova il colpo alla Del Piero: la sfera esce di poco strozzando in gol l’urlo ai sostenitori ospiti.
44′ Cosenza padrone del campo che meriterebbe il raddoppio. D’Orazio arriva in area e crossa. Corsi per un amen non arriva sulla sfera dall’altra parte.
45′ Concessi 2′ di recupero
45’+2 Squadre negli spogliatoi.

SECONDO TEMPO
1′ Rientrano in campo le due squadre. Cambio per la Paganese. Dentro Carini e fuori Picone
5′ Punizione di Scarpa dal limite, Saracco blocca senza problemi
7′ Primo cambio per il Cosenza. Fuori Mendicino e dentro Statella
15′ D’Orazio mette al centro un cross teso Galli respinge allontanando con i pugni
23′ Raddoppio del Cosenza. D’Orazio riceve una gran palla in area da Calamai, stoppa di petto e piazza al volo sotto l’incrocio: 0-2
25′ Cambio per il Cosenza. Dentro Pascali e fuori Pasqualoni. Cambio, anche, per la Paganese dentro Regolanti e fuori Talamo
41′ Gran palla in verticale di Palmiero per Tutino che in velocità si invola verso la porta ma Galli non si fa soprendere e rispinge il tiro dell’attaccant rossoblù
42′ Altri due cambi per il Cosenza. Dentro Loviso e Trovato, fuori Bruccini e Palmiero
45′ Quattro i minuti di recupero
45’+2′ Dentro Grillo e fuori Tascone
45’+4 Termina il match con il Cosenza che vince per 2-0 sul terreno di gioco della Paganese

 

Il tabellino:
PAGANESE (4-3-3):
Gomis (28′ pt Galli); Picone (1′ st Carini), Piana, Meroni, Della Corte; Tascone (47′ st Grillo), Bensaja, Scarpa;  Maiorano (28′ pt Ngamba), Talamo (25′ st Regolanti), Cesaretti. A disp.: Negro, Bernardini, Pavan, Buxton, Acampora, Dinielli. All.: Favo
COSENZA (3-5-2): Saracco; Idda, Dermaku, Pasqualoni (25′ st Pascali); Corsi, Bruccini (42′ st Trovato), Palmiero (42′ st Loviso) , Calamai, D’Orazio; Tutino, Mendicino (7′ st Statella). A disp.: Perina, Boniotti, Loviso, Liguori. All.: Braglia
ARBITRO: Angeli di Abbiategrasso
MARCATORI: 9′ pt Bruccini (C), 23′ st D’Orazio (C)
NOTE: Spettatori circa 1000 con rappresentanza ospite. Ammoniti: Picone, Bensaja, Piana (P). Palmiero, Bruccini (C); Angoli: 1-4; Recupero: 2′ pt- 4 ‘ st

Related posts