Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, è Polidori il nome nuovo per l’attacco rossoblù

Cosenza, è Polidori il nome nuovo per l’attacco rossoblù

Perez piace sempre tanto, ma ad oggi sembra più vicino ad altre squadre. Polidori è una seconda punta mobile che gioca nella Pro Vercelli in Serie B e lo scorso anno ha segnato 10 gol con la maglia dell’Arezzo in C.

Inizia a muoversi il mercato del Cosenza. Il ds Stefano Trinchera cerca un attaccante su indicazione i Braglia. Il tecnico ha deciso che il modulo di riferimento sarà il 3-5-2. La prima scelta resta sempre un nome che circola già da tante settimane. Ovvero Leonardo Perez (’89). Ma la punta che milita nell’Ascoli, oltre ad aver trovato un buon minutaggio dopo l’arrivo di Serse Cosmi in panchina, è nel mirino di due big di Serie C come Lecce e Padova che sembrano nettamente in vantaggio. Ed ecco allora il nome nuovo. Si tratta di Alessandro Polidori (’92). L’attaccante milita nella Pro Vercelli in Serie B, ma finora non sta riuscendo ad imporsi nel suo primo anno di cadetteria. Si tratta di una seconda punta mobile che nelle 11 presenze collezionate finora  (soltanto 2 dall’inizio), è riuscito a segnare una sola rete, proprio nell’ultimo match giocato (e perso in casa 2-1) contro il Cittadella.

Polidori ha disputato la sua migliore stagione in carriera con la maglia dell’Arezzo lo scorso anno formando con Moscardelli una coppia eccellente ed eguagliando il suo record di 10 segnature della stagione precedente, sempre in Serie C, con la maglia del Rimini. Il calciatore è stato per due anni di proprietà del Pescara che lo ha mandato sempre in prestito, prima di essere acquistato in estate a titolo definitivo dalla Pro Vercelli. Proprio lo scorso anno, uno dei suoi 10 gol, lo segnò all’Alessandria di Braglia. Fu la rete del definitivo 1-0 per i toscani. Un segno del destino?

La trattativa con Polidori è in fase embrionale, anche perchè il calciatore piace tanto anche ad altre squadre (Sambenedettese su tutte). Per poter affondare il colpo serve chiaramente che qualche over possa fargli posto in organico: l’indiziato principale è Giuseppe Caccavallo (’87). (Alessandro Storino)

Related posts