Tutte 728×90
Tutte 728×90

Apre il mercato, due le priorità del Cosenza

Apre il mercato, due le priorità del Cosenza

Braglia ha dato le sue indicazioni alla società che ha iniziato a muoversi. Per garantirsi operazioni in entrata è necessario prima sfoltire l’organico.

Questa mattina si è aperto ufficialmente il calciomercato, terminerà alle ore 23 del 31 gennaio 2018.. La sessione invernale, al pari di un anno fa, vivrà la sua fase iniziale con il campionato fermo e con le società che non avranno il pensiero di badare ai calciatori distratti dalle trattative. Il Cosenza è chiamato a correggere in corsa gli errori di valutazione commessi nella sessione estiva, rimodulando l’organico secondo le indicazioni dell’allenatore Piero Braglia.

Il tecnico toscano ha indicato il 3-5-2 come modulo di riferimento, ha espresso preferenze ed è in base a tali elementi che Trinchera tenterà di muoversi a Milano. Gli obiettivi dei rossoblù sono sostanzialmente due: un attaccante in grado di giostrare sia da prima che da seconda punta e un difensore centrale possibilmente di piede mancino.

Per ciò che concerne il pacchetto avanzato, avendo registrato la concorrenza spietata di Lecce e Padova per Leonardo Perez (‘89) dell’Ascoli, il ds ha messo gli occhi su Alessandro Polidori (‘92) della Pro Vercelli che è seguito da mezza Lega Pro. A prescindere da chi vestirà la maglia del Cosenza, prima bisogna vendere.

I Lupi non hanno spazio per altri calciatori over, pertanto la fase embrionale del mercato sarà orientata a liberare dei tasselli da riempire subito dopo. Il primo che dovrebbe lasciare la squadra è Giuseppe Caccavallo (‘87). A causa di una serie di infortuni non ha inciso come ci si sarebbe aspettato e rientrerà al Venezia. All’orizzonte per lui un altro prestito: Catania e Trapani sono sulle sue tracce. (Francesco Pellicori)

Related posts