Tutte 728×90
Tutte 728×90

Corigliano, quattro gol alla Brutium (4-1)

Corigliano, quattro gol alla Brutium (4-1)

Troppo ampio il divario tra le due formazioni. L’undici di Andreoli inizia l’anno nel migliore dei modi, Malvasie e la Brutium durano fino all’espulsione di Ponzio.

Pronostico rispettato per il Corigliano che, nella prima di ritorno del girone A di Promozione, batte 4-1 la Brutium Cosenza. La formazione di Andreoli incamera l’intera posta in palio, conserva la seconda piazza ma resta sempre a meno cinque dalla vetta in virtù del successo dell’O. Rossanese a San Giovanni in Fiore per 2-0. La Brutium, invece, si mantiene a debita distanza dalla zona playout (clicca qui per risultati e classifiche).

In attesa di eventuali e futuri sussulti al vertice, i biancazzurri proseguono la propria marcia mettendo in archivio anche la tredicesima vittoria stagionale nonché la prima del nuovo anno. Jonici in campo con qualche novità viste le assenze forzate di Leta, Varriale, Catapano e Barilari. Dal primo minuto anche l’ultimo arrivato Itri che si inserisce subito bene nello scacchiere offrendo il proprio contributo alla causa. Match più equilibrato nel primo tempo e a senso unico per i locali nella ripresa causa anche l’inferiorità numerica degli ospiti. Sul finire dei primi quarantacinque minuti, infatti, espulso per la Brutium il capitano Ponzio.

Per la cronaca, cosentini pericolosi  al 12’ con Basile da distanza ravvicinata, ma il portiere Marino è abile nel respingere in angolo. Al 17’ bordata di Foderaro per i coriglianesi finita fuori. Ancora Brutium incisiva al 19’ con De Giacomo che di testa sotto misura manda a lato. Poco dopo Piemontese per il Corigliano conclude centrale e l’estremo Gardi blocca. Al 29’ arriva la rete che sblocca il risultato: Concialdi trova un corridoio ideale per servire la corrente Viteritti che insacca. Al 31’ Piemontese su incornata spedisce di poco fuori. Nei minuti finali, conclusione di Possidente al volo ma Gardi di pugni allontana.

Nella ripresa, al 17’ arriva il raddoppio siglato da Piemontese che, ben servito da Viteritti, su inzuccata gonfia la rete. Al 22’ il tris per il Corigliano è servito: tiro in porta decentrato di Possidente che carambola sulla testa di Piemontese spedendo in rete e realizzando una doppietta personale. Un minuto dopo il funambolico Concialdi becca il palo. Al 41’ st ci prova anche Itri di testa ma senza precisione e sessanta secondi dopo su incursione il solito Concialdi si presenta in area e tête à tête con Gardi mettendo la sfera sotto la traversa. Il gol della bandiera della Brutium arriva al 46’ st con Gianni Caruso che ruba palla davanti l’area grande e tirando indovina l’angolo vincente.

Il tabellino:
CORIGLIANO:
 Marino, Martinez, Viteritti (40’st Mollo ), Tricarico (27’st Calomino), Accardo, Itri, Foderaro, De Marco, Piemontese (31’ st Covelli), Concialdi, Possidente.  A disp.:
Abbatematteo, Tempesta, Rinaldi, Cimmino. All.: Andreoli
BRUTIUM COSENZA: Gardi, Bartucci, De Rose, De Giacomo (18’st Caruso G.), Ponzio, Coscarelli, Magnelli, Fiumara, Basile (31’st D’Angelo), Attanasio (26’st Caruso M.), Principato 6.
A disp.: Gorgoglione, Principe, Lo Feudo. All.: Malvasi
ARBITRO: Ruggiero di Paola 6 (assistenti Vommaro e Orilio).
MARCATORI: 28’ pt Viteritti (C), 18’ e 22’ st Piemontese (C), 42’ st Concialdi (C), 46’ st Caruso G.(BC)
NOTE: Espulso al 45′ pt Ponzio (B). Ammoniti: Possidente (C), De Giacomo (B). Recupero 3’ pt – 4′ st

Related posts