Tutte 728×90
Tutte 728×90

Al Ridotto del “Rendano” l’incontro-dibattito tra avvocati e magistrati

Al Ridotto del “Rendano” l’incontro-dibattito tra avvocati e magistrati

Si è tenuto nella suggestiva cornice della Sala Quintieri del Ridotto del Teatro Rendano l’incontro-dibattito tra il Presidente dell’Associazione Nazionale Magistrati, Eugenio Albamonte, ed il presidente dell’Unione delle Camere Penali Italiane, avvocato Beniamino Migliucci.

L’evento è stato organizzato dalla Camera Penale di Cosenza “avvocato Fausto Gullo”, con il patrocinio dell’Unione delle Camere Penali Italiane. Gremito il Ridotto del Rendano, in grado di ospitare centinaia di persone.

Presenti i vertici delle autorità e delle istituzioni locali e regionali, tra i quali il Prefetto di Cosenza, il Procuratore della Repubblica Mario Spagnuolo, il presidente della sezione gip del tribunale di Cosenza, Piero Santese, il comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri, tenente colonnello Piero Sutera, il questore di Cosenza Giancarlo Conticchio, il presidente della sezione penale dibattimentale del Tribunale di Cosenza, e il presidente del Tribunale di Sorveglianza di Catanzaro, Onorati.

Presenti, altresì, diversi esponenti delle Camere penali calabresi, tra cui i Presidenti ed i componenti delle Camere Penali di Catanzaro, di Castrovillari, di LameziaTerme, di Paola e di Vibo Valentia. 

Il dibattito è stato introdotto dal Presidente della Camera Penale di Cosenza, l’avvocato Antonio Feraco, che, prima di dare inizio ai lavori, ha ricordato l’avvocato Riccardo Adamo, recentemente scomparso, toga illustre del Foro cosentino, al quale l’intera platea ha dedicato un lungo applauso. L’avvocato Feraco ha letto, altresì, la comunicazione con la quale il Presidente del Consiglio delle Camere Penali Italiane, l’avvocato Armando Veneto, ha manifestato il proprio compiacimento per l’iniziativa.

Qualificati e tecnici i saluti istituzionali da parte del procuratore della Repubblica, Spagnuolo, del Presidente dell’Ufficio gip di Cosenza, delegato dal presidente del Tribunale di Cosenza, Santese, del presidente dell’Ordine degli Avvocati di Cosenza, avvocato Gallucci, e del sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto.

E’ seguito l’intenso dibattito tra il presidente ANM Albamonte ed il presidente dei Penalisti italiani, Migliucci, moderato dal giornalista del Corriere della Sera, Giovanni Bianconi. Tanti gli spunti e le idee messe in campo: dalla separazione delle carriere alla responsabilità dei magistrati e degli avvocati nell’esercizio delle rispettive funzioni sino alle recenti riforme, in particolare la novella legislativa che disciplina le intercettazioni. Temi a cui hanno assistito centinaia di persone, tra operatori del diritto, Autorità e cittadinanza.

Related posts