CalcioCosenza CalcioSport

Braglia: “Il terreno di gioco è vergognoso. Andrei a giocare altrove…”

Il tecnico rossoblù Braglia: “Così non si può più andare avanti. Questo campo non è adatto alla serie C e non sarebbe adatto neanche alla serie D. Se fosse per me, lo dico onestamente, andrei a giocare da un’altra parte”

Il primo a presentarsi in sala stampa è stato Piero Braglia che ha analizzato il match vinto con il Trapani. “Nel primo tempo noi male, il Trapani ha avuto un paio di grosse occasioni ed è stato bravo il nostro portiere. Nel secondo tempo la squadra ha giocato meglio, siamo riusciti a venire fuori ed abbiamo fatto delle buone cose anche nel finale. Questa partita ci servirà per prepararci meglio per il campionato”.

La gara è cambiata quando è entrato Palmiero. “Non voglio parlare dei singoli – sottolinea Braglia –  anche perché se andate a guardare le formazioni delle ultime partite vi renderete conto di tante cose. Oggi ognuno ha cercato di dare il proprio contributo, poi purtroppo il terreno di gioco non aiuta: se fosse per me, lo dico onestamente, andrei a giocare da un’altra parte”.

Il manto erboso ancora una volta era al limite della praticabilità.  “Giocare a calcio così non è facile. Questo campo non è adatto alla serie C e non sarebbe adatto neanche alla serie D, è una cosa vergognosa. Dico sempre le solite cose ma così non si può più andare avanti. Poi si parla di calcio, ma quale calcio? Questo non è calcio, non c’è velocità e non c’è niente. Fortunatamente piove perché con il terreno asciutto sarebbe stato ancora peggio. E’ troppo semplice poi criticare i giocatori, ma chi gestisce questo stadio si deve rendere conto che se si spendono soldi per altre cose si possono spendere soldi anche per aggiustare il campo”. (Antonello Greco)

Tags
Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina