Tutte 728×90
Tutte 728×90

Calamai porta il Cosenza ai quarti. Trapani respinto dopo un match al cardiopalmo (1-0)

Calamai porta il Cosenza ai quarti. Trapani respinto dopo un match al cardiopalmo (1-0)

Prodezza del centrocampista del Cosenza al 94′. Calamai beffa un ottimo Pacini dopo che qualche istante prima aveva parato un rigore a Mendicino.

Perfetta la tattica del Cosenza al netto del risultato. Per circa 65’ lascia spazio al Trapani che non riesce a sfondare, poi esce fuori alla distanza e conquista l’accesso ai Quarti di finale con un gol al 94’ a firma di Calamai. Mendicino qualche istante prima aveva sbagliato un penalty, ma poco importa alla luce dell’esito finale.

Sono due moduli speculari, due 3-5-2 disegnati dai rispettivi allenatori per cercare di far male all’avversario e arginare le manovre degli altri. Braglia, alle prese con una serie di uomini interessati dal mercato in uscita, all’inizio non schiera nessuno dei possibili partenti e perde Idda prima del via. Conferma Saracco tra i pali a causa delle non perfette condizioni di Perina. In difesa spazio a Pascali e Pasqualoni ai lati di Dermaku, mentre a centrocampo c’è Loviso in regia. Davanti spazio a Tutino e Mendicino. Calori ritrova Marras e risponde con Reginaldo ed Evacuo sulla prima linea.

Il Trapani gioca meglio e riesce con grande continuità a stazionare nella trequarti del Cosenza, che invece si affida a sporadiche ripartenze e a qualche corner per bussare alla porta di Pacini. Gli ospiti invece, oltre al predominio, creano tre nitide palle gol sprecate clamorosamente da Marras, Bastoni ed Evacuo. E’ la prestanza fisica dei siciliani a spiccare nella prima frazione di gioco, spesso decisiva sui contrasti e sulle palle altre. I rossoblù fanno poco, ma si difendono con ordine. Specialmente Pascali e Dermaku riescono a tenere testa ai due esperti attaccanti ospiti nei duelli aerei.

La ripresa inizia sulla falsa riga dei primi 45’ ed il Trapani costringe Saracco ad un paio di interventi per nulla semplici. La prima occasione del match per i padroni di casa si registra intorno al 10’ con Calamai e Tutino che non valorizzano una bella discesa di D’Orazio sulla sinistra. Dall’altra parte è sempre il pipelet dei Lupi a dire no a Maracchi. Braglia si gioca le sostituzioni mandando dentro Baclet per Tutino, Palmiero per Loviso e Statella per un impreciso Pasqualoni. E’ sempre 3-5-2, con Corsi terzo marcatore e Statella quinto di centrocampo. La partita cambia di botto anche grazie alle geometrie di Palmiero e le occasioni dalle parti di Pacino fioccano. Il numero uno del Trapani è il migliore in assoluto e para anche un rigore a Mendicino in pieno recupero. Al 94’, poi, la bordata di Calamai che gonfia la rete e porta Braglia ai Quarti di finale.
CRONACA.
1′ Partiti. Primo pallone per il Cosenza.
5′ Il primo tiro in porta è di Maracchi. Saracco vede la palla sorvolare la traversa.
6′ Trapani ad un passo dal gol dopo una triangolazione tra Marras e Reginaldo. L’ex Alessandra davanti a Saracco calcia a rientrare, ma il portiere si oppone concedendo il corner.
11′ Giallo a Saracco che ferma con un fallo fuori dall’area Evacuo.
12′ Altra palla gol clamorosa per gli ospiti. Sugli sviluppi della punizione Fazio fa la sponda per Bastoni che grazia Saracco da tre metri sparando alle stelle.
26′ Predominio territoriale del Trapani che staziona nella trequarti dei Lupi. Evacuo calcia alto dopo un’azione insistita.
27′ Primo squillo del Cosenza. Corsi batte un corner, Pascali si fa valere al centro dell’area ma Fazio smorza il suo colpo di testa. Presa sicura per Pacini.
41′ Terza clamorosa occasione per il Trapani. Rizzo scodella in mezzo per Evacuo, libero da marcatura. La zuccata sfiora la traversa, ma è un gol sbagliato.
44′ Chiusura di Dermaku su Marras che reclama il penalty, l’arbitro sorvola.
45’+1 Squadre negli spogliatoi dopo 1′ di recupero.
SECONDO TEMPO
1′ Squadre in campo senza alcuna sostituzioni.
3′ Reginaldo viene servito in profondità, Saracco interviene e sulla ribattuta Marras trova un difensore a spazzare l’area.
8′ Reginaldo pericoloso. Dalla sinistra si accentra e tira a giro di destra: palla sui cartelloni pubblicitari.
9′ Cosenza finalmente ad un passo dal vantaggio. Discesa di D’Orazio a sinistra e servizio per Calamai a rimorchio. Il tiro viene murato da Pagliaruolo, poi Tutino sbaglia quasi a porta libera.
10′ Dentro Baclet per Tutino.
11′ Reginaldo mette a sedere Pasqualoni in area rossoblù, ma prima che possa calciare Pascali salva spazzando in corner con una grande diagonale.
14′ Maracchi vince nettamente un contrasto con Pasqualoni e arriva al tiro. Saracco salva in corner con un bell’intervento.
17′ Palmiero entra al posto di Loviso.
21′ Braglia cambia sostituendo Pasqualoni con Statella. Corsi passa a fare il terzo difensore, mentre Statella il quinto a destra di centrocampo.
28′ Calori decide che scocca l’ora di Corapi. L’ex Catanzaro entra tra i fischi del pubblico.
40′ Cosenza pericolosissimo con D’Orazio che, anziché crossare calcia in porta con violenza. Pacini recupera la posizione e vola a dire di no.
41′ Pascali calcia da sessanta metri a Pacini fuori dai pali. La palla, per poco non entra in rete.
42′ Adesso è solo Cosenza. Mendicino si fa murare da Pagliarulo in angolo.
43′ Pacini supermen sugli sviluppi del corner. Pascali di testa, il portiere vola.
44′ E’ ancora Cosenza, Bruccini lanciato a rete stoppa male e viene anticipato.
44′ Contropiede Trapani con Dambros che calcia in bocca a Saracco.
45′ Nel Trapani fuori Bastoni e dentro Steffè.
45′ Concessi 4′ di recupero.
46′ Rigore per il Cosenza. Fazio atterra Mendicino in area e viene espulso.
47′ Pacini para il rigore a Mendicino tra lo stupore del pubblico.
49′ Statella sfonda a destra, Mendicino arriva sul traversone e Pacino fa un altro miracolo.
49′ GOOOOOL DEL COSENZA: HA SEGNATO CALAMAI!!!!

 

Il tabellino:
COSENZA (3-5-2)
: Saracco; Pascali, Dermaku, Pasqualoni (21′ st Statella); Corsi, Bruccini, Loviso (17′ st Palmiero), Calamai, D’Orazio; Mendicino, Tutino (11′ st Baclet). A disp.: Perina, Boniotti, Pasqualoni, Pinna, Trovato, Liguori, Sueva. All.: Braglia
TRAPANI (3-5-2): Pacini; Fazio, Pagliarulo, Visconti; Marras, Maracchi, Palumbo (28′ st Corapi), Bastoni (45′ st Steffè), Rizzo; Reginaldo (33′ st Dambros), Evacuo. A disp.: Furlan, Ferrara, Canino, Girasole, Steffè, Minelli, Valenti. All.: Calori
ARBITRO: Robilotta di Sala Consilina
MARCATORI: 50′ st Calamai (C)
NOTE: Spettatori 864 di cui 481 paganti per un incasso di 3.424 euro. Al 47′ st Pacini para un rigore a Mendicino.  Espulso al 46′ st Fazio (T). Ammoniti: Saracco (C), Palumbo (T), Palmiero (C); Angoli: 8-5 per il Trapani; Recupero: 1′ pt – 4′ st+1′

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it