Tutte 728×90
Tutte 728×90

Rende, Savattieri ha rescisso. Arriva un under dal Crotone

Rende, Savattieri ha rescisso. Arriva un under dal Crotone

La società biancorossa ha iniziato ad operare sul mercato in attesa del match di Siracusa. Intanto Trocini ha conseguito il patentino di allenatore professionista di seconda categoria.

Qualcosa si muove nel calciomercato del Rende. Agitazioni lievi hanno interessato le trattative in uscita. Una certezza è la rescissione di Luigi Savatteri (classe ’96) con il sodalizio situato in via Fratelli Bandiera. Motivo del divorzio tra l’esterno difensivo e la società biancorossa, è lo scarso impiego del calciatore. Si contano solo due partite disputate in Coppa Italia di Serie C (72 minuti totali giocati). Ora l’ex tesserato di Rende, Unipomezia e Trastevere è alla finestra per trovare una squadra al fine di rilanciarsi. Dopo di lui potrebbero essere altri due le cessioni operate dal Rende. Infatti, sembrerebbe che entrambi i fratelli Modic potrebbero cambiare casacca. Nelle scorse settimane circolava il nome di Andrej, ora anche il fratello Mihael potrebbe far rientro alla casa madre, il Milan, per poi essere girato in un’altra piazza per trovare maggiore spazio. Infatti, anche in questo caso, come detto prima per Savatteri, il motivo del possibile addio dei Modic è legato al poco utilizzo fino a questo punto della stagione. Entrambi erano approdati sulle sponde del Campagnano per “farsi le ossa”, ma Andrej ha giocato 6 gare (5 in campionato e una in Coppa Italia Serie C) per un totale di 191 minuti in saccoccia, mentre Mihael ha registrato 7 gare giocate (6 in campionato, 1 in Coppa) per un totale di 129 minuti. In entrata si stringe per Giuseppe Cuomo (’98) e non trovano riscontri nel club biancorosso le voci circa un possibile interesse per Erik Lanini (’94), attaccante del Vicenza.

AUGURI BRUNO. Giorno di festa per il mister del Rende Bruno Trocini. “Dopo 192 ore di lezione seguite in aula e sul campo nella struttura federale di Coverciano – annuncia il sito ufficiale biancorosso – il tecnico Bruno Trocini ha sostenuto oggi l’esame finale per il conseguimento della qualifica di “Allenatore professionista di seconda categoria””. Il superamento dell’esame finale, consistente in una prova orale, ha conferito al tecnico cosentino la qualifica di allenatore “UEFA A”. La commissione esaminatrice era presieduta dal presidente dell’Associazione Italiana Allenatori Renzo Ulivieri. Inoltre, Trocini ha avuto un “compagno di classe” d’eccezione… stiamo parlando del primo pallone d’oro italiano non oriundo, Gianni Rivera. Sostanzialmente, chi detiene questa qualifica “potrà guidare tutte le squadre giovanili – comprese le formazioni Primavera – e le prime squadre fino alla Serie C inclusa; potrà inoltre essere tesserato come allenatore in seconda nei due massimi campionati, Serie A e Serie B”, come riporta la Figc. Quindi, cogliamo l’occasione per inviare i più cari auguri al tecnico biancorosso! (Giulio Cava) 

Related posts