Tutte 728×90
Tutte 728×90

Braglia: «Occhio alla spensieratezza del Matera»

Braglia: «Occhio alla spensieratezza del Matera»

Il tecnico del Cosenza Piero Braglia sottolinea: «Sto valutando anche se continuare con il nostro assetto o se cambiare qualcosa per affrontarli meglio». 

Cosenza-Matera è anche Braglia contro Auteri, vale a dire i due tecnici più navigati del girone a confronto. Entrambi sono amanti del 3-4-3, anche se il trainer rossoblù ha ripiegato sul 3-5-2 con cui al Marulla sta scalando la classifica. I Lupi hanno l’opportunità di agganciare i lucani, a cui è stato restituito un punto in classifica: Angelo e compagni sono fermi a quota 32. «Speriamo di aver lavorato bene e di aver fatto recuperare tutti quanti» spiega il titolare della panchina rossoblù.

 

Per ciò che concerne il collettivo, contro il Trapani ha dimostrato di poter fare molto bene anche uscendo alla lunga. «Per noi è tutto da decidere – continua Braglia – vedremo che squadra troveremo dopo la sosta. Sto valutando anche se continuare con il nostro assetto o se cambiare qualcosa per affrontarli meglio. Valuteremo anche le condizioni meteo, anche se non mi va di fare formazione in base al tempo».

Il Matera non è più la corazzata dello scorso campionato, ma resta ugualmente una formazione pericolosa. «Hanno cambiato poche volte, ma di solito fanno 3-4-3. Giocano bene al calcio, è poco ma è sicuro. Stanno affrontando un torneo con diversi giovani e fin dall’inizio hanno preso una strada. Sono un undici spensierato, dovremo farci i conti».

Related posts