Tutte 728×90
Tutte 728×90

Nuovo anno, storia vecchia: ancora il Matera primo avversario

Nuovo anno, storia vecchia: ancora il Matera primo avversario

Lo scorso anno vinsero i lucani con un pirotecnico 3-2 ma a maggio il Cosenza ottenne la rivincita nei play-off con un doppio successo tra andata e ritorno. Due nuovi innesti per il Matera. Auteri, nonostante i tanti assenti, conferma il 3-4-3.

Così come nel 2017, anche il nuovo anno si apre contro il Matera. Senza considerare il vittorioso intermezzo di Coppa Italia contro il Trapani, anche in questa stagione sarà la squadra lucana a riaprire il campionato dei lupi. Con la speranza che, questa volta, le cose possano essere diverse, visto nel 2017 il Matera riuscì a superare il Cosenza. Era la prima di De Angelis in casa. L’attuale allenatore della Primavera del Bari, reduce dalla vittoria per 3-0 in casa del Taranto, schierò un Cosenza molto offensivo che però lasciò campo alle micidiali ripartenze ospiti. Finì con uno spettacolare 3-2 per gli ospiti, per quella che resta questa anche l’unica vittoria della squadra lucana in terra cosentina. Negli altri 14 precedenti, il bilancio pende nettamente a favore dei rossoblù capaci di lasciare solo 4 pareggi ai rivali, superandoli per ben 10 volte. L’ultima, dolcissima. Un 2-1 firmato dagli ormai ex Blondett e Statella negli Ottavi di Finale dei Play-off dello scorso anno, che fu il preludio per il passaggio del turno ottenuto poi in casa materana con una notte indimenticabile per tutti i tifosi cosentini.

Il Matera di quest’anno è una squadra che sta disputando un campionato in linea con le aspettative di medio alta classifica. La squadra di Auteri occupa il 5° posto in classifica con 32 punti conquistati, tre in più del Cosenza. La squadra che scenderà in campo stasera, potrà contare anche sui due ultimi arrivati dal mercato, ovvero il difensore Gigli (dalla Fiorentina via Ternana) ed il centrocampista Di Livio (figlio d’arte, dalla Roma via Reggina). Così come il Cosenza, anche il Matera è molto attivo in questa sessione di mercato. Ed i due colpi messi a segno, non saranno gli unici volti nuovi da qui a fine gennaio. In settimana al presidente Colummella è stato restituito uno dei due punti di penalizzazione.

Per quel che riguarda la formazione, Auteri non potrà contare sugli infortunati Mattera, Stendardo, Buschiazzo, Salandria, Maciucca e Strambelli. Un vero e proprio plotone di assenze che però non scoraggerà il tecnico siciliano a presentarsi a Cosenza con il consueto 3-4-3. In porta ci sarà Golubovic. In tre difensori dovrebbero essere Scognamillo, De Franco e Sernicola. A centrocampo sulle fasce dovrebbero agire Angelo a destra e Casoli a sinistra. In mezzo De Falco e Urso. In attacco i due piccoletti Giovinco e Sartore, saranno schierati ai lati di Corado. (Alessandro Storino)

MATERA (3-4-3): Golubovic; Scognamiglio, De Franco, Sernicola; Angelo, De Falco, Urso, Casoli; Giovinco, Corado, Sartore. A disp.: Tonti, Mittica, Di Sabatino, Gigli, Maimone, Taccogna, Dugandzic, Battista, Di Livio. All.: Braglia

Related posts