Cosenza Calcio

Corsi: «Perez e Okereke? Dalle mie parti non toccherebbero una palla»

Il capitano scherza con i compagni e si gode la vittoria. «Il mio gol? Le tradizioni vanno rispettate, ma la differenza la fa la testa: se caliamo di intensità diventiamo una squadra normale».

Angelo Corsi l’ha rifatto. Con il tiro della domenica che talvolta gli riesce in allenamento, ieri sera ha mandato in visibilio i tifosi rossoblù. «Il mio gol è stato bello? Le tradizioni vanno rispettate» scherza il capitano riferendosi che una rete all’anno la sigla sempre in questo modo.

Battuto il Matera, è tempo di analisi. «Abbiamo giocato una bella partita, anche se il campo era quello che era – aggiunge Corsi – Il primo tempo sotto l’aspetto qualitativo non siamo andati male, spesso trovavamo Loviso libero e giocavamo palla».

Corsi è raggiante perché dopo un inizio traumatico le cose sono state rimesse apposto. «Atleticamente stiamo bene, tanto che in questi giorni si è lavorato tanto con il mister e con il preparatore Pincente – spiega – Il motivo per il quale ci avete visto impallati fino all’intervallo con il Trapani è proprio questo. La differenza la fa testa: siamo consapevoli della nostra forza e siamo disponibili a sacrificarsi l’uno per l’altro. Se caliamo di intensità, diventiamo una squadra media».

La classifica Corsi non la apre quasi mai. «Abbiamo perso una decina di punti ad inizio stagione, ma è un bel trend quello del Cosenza. La classifica non ci deve interessare, ma dobbiamo pensare soltanto a macinare punti e a correre. Tutti siamo importanti in questa squadra e ci sarà spazio per ogni elemento dell’organico».

Chiusura dedicata ai due nuoi arrivati. «Okereke e Perez sono due ottimi calciatori, entrambi sono entrati nel gruppo nel migliore dei modi e sono con noi da tre giorni. Chi non vorrei affrontare? Se passassero dalle mie parti… non toccherebbero un pallone» chiude sorridendo Corsi consapevole che «farebbero i solchi a terra».

Tags
Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina