Tutte 728×90
Tutte 728×90

La Camusso inaugura la sede ristrutturata della Cgil a Cosenza

La Camusso inaugura la sede ristrutturata della Cgil a Cosenza

Il segretario delle Cgil Camusso sulla campagna elettorale: «E’ fatta tutta di grandi slogan e pochissime ricette e noi vantiamo, invece, che il sindacato ha proposte concrete, dal piano del lavoro alla carta dei diritti».

Susanna Camusso ha inaugurato, a Cosenza, la storica sede della Cgil di Cosenza, oggetto di una recente ristrutturazione realizzata a seguito di un accordo con la Regione Calabria, proprietaria dell’immobile. L’intesa con la Regione, infatti, consente al sindacato l’utilizzo dell’intero stabile, concentrando in un’unica struttura la Segreteria confederale, le categorie, i servizi fiscali, il patronato e varie associazioni legate alla Cgil.

L’immobile di piazza della Vittoria ospita l’organizzazione sindacale dall’immediato dopo guerra. La sala riunioni è stata intitolata a Giovanni Donato, segretario generale della Cgil di Cosenza prematuramente scomparso nel 2015. «Ho una grande commozione – ha detto Camusso dopo il taglio del nastro – in questo momento, ricordando Giovanni e l’importante ruolo che ha avuto per questa Camera del lavoro. È stato il promotore dell’avvio dei lavori di ristrutturazione, per difendere questa nostra sede storica, che oggi è anche accogliente e si presta sempre meglio a rispondere alle tante domande dei lavoratori».

Il segretario della Cgil Camusso ha poi parlato dell’imminente tornata elettorale. «E’ una campagna elettorale tutta sovrattono». Lo dice Susanna Camusso, commentando il dibattito politico in vista delle elezioni politiche di marzo. «E’ fatta tutta di grandi slogan e pochissime ricette e noi vantiamo, invece, che il sindacato ha proposte concrete, dal piano del lavoro alla carta dei diritti, alla nostra proposta di cambiamento del sistema previdenziale, e soprattutto abbiamo un’attenzione non ad utilizzare i giovani, ma a pensare delle proposte per i giovani».

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it