Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Monza chiede Mendicino, sì del Cosenza. Queste le basi della trattativa

Il Monza chiede Mendicino, sì del Cosenza. Queste le basi della trattativa

L’attaccante rossoblù al centro di un affare che dovrebbe portarlo lontano dal Marulla. All’orizzonte il mercato del Cosenza potrebbe infiammarsi con le cessioni di Mendicino e Baclet.

Ettore Mendicino (‘90) e Allain Baclet (‘87) via negli ultimi giorni di mercato? Forse, ma se entrambi dovessero lasciare il Cosenza si aprirebbero scenari clamorosi, che inevitabilmente potrebbero regalare a Braglia un altro attaccante. Si è nel campo delle ipotesi chiaramente, ma ciò che è sicuro è l’interesse di diverse squadre per il francese e la richiesta del Monza avanzata ai rossoblù per l’ex Siena. Ma procediamo con ordine.

Baclet è cercato dalla Sambenedettese e da almeno altre due formazioni: è in scadenza di contratto e di rinnovo per il momento a Via degli Stadi non se ne parla. Trinchera, su input di Braglia, non vorrebbe privarsene, ma a ridosso del 31 gennaio dovrà per forza di cose scontrarsi con la realtà. Vale a dire con un calciatore di 31 anni che ha sul tavolo delle proposte lavorative a più lunga gittata e che il Cosenza non valuta di pareggiare. Inoltre, sebbene sia tenuto in alta considerazione dall’allenatore, la concorrenza è diventata agguerrita.

La situazione di Mendicino è simile, ma non identica perché il suo accordo col club scadrà tra 18 mesi. Come detto si è fatto avanti il Monza. Dalla Brianza stanno portando avanti l’idea del prestito secco: si può fare, anche subito ha risposto il Cosenza. Ieri il calciatore si è allenato a parte e sta facendo le sue valutazioni. Dall’altra parte il ds Pippo Antonelli, ex terzino sinistro del 1914, è consapevole che lascerebbe il Marulla solo per un trasferimento al nord, ma non può prenderlo a titolo definitivo. Una breccia è stata aperta, in giornata potrebbe sancirsi l’arrivederci. (Alessandro Storino)

Related posts