Tutte 728×90
Tutte 728×90

Dermaku: «Cosenza, non smettere di vincere»

Dermaku: «Cosenza, non smettere di vincere»

Il difensore del Cosenza Kastriot Kermaku sottolinea: «Non ci poniamo obiettivi, vedremo tra 14 giornate dove ci ritroveremo. Ad Andria gara complicata».

Kastriot Dermak è la colonna della retroguardia dei Lupi, capace nelle ultime sette partite di subire appena tre reti. «Peccato per il gol incassato contro i Matera, perché stavamo facendo molto bene  ha detto il difensoe italo-albanese del Cosenza – L’importante è continuare con questa striscia di risultati positivi. La rete subita ci ha fatto arrabbiare nello spogliatoio, ma col Matera abbiamo giocato alla grande. Dovevamo vincere: nelle situazioni che si creano come avvenuto nel gol di Dugandzic non c’è stato alcun calo di tensione, non possiamo permettercene».

Dermaku è il simbolo della riscossa dei Lupi «I primi a soffrire per quel calo iniziale eravamo noi – sottolinea parlando dell’approccio difficile al campionato – e siamo anche i primi a non voler tornare in quella situazione. Devo imparare sempre dai compagni, devo migliorare sotto tanti aspetti».

All’orizzonte c’è la delicata trasferta di Andria. «Non ci sono partite facili – aggunge Dermaku – loro arrivano da una vittoria importante a Caserta e sarà una gara in cui dovremo combattere. Dove possiamo arrivare? Per ora non ci poniamo obiettivi, dobbiamo continuare su questa strada e vedere tra quattordici partite dove saremo arrivati».

Kastriot chiude parlando dell’avvicendamento tra i pali e dell’arrivo di Zommers al posto di Perina. «Mi sono sempre trovato bene sia con Perina che con Saracco, diamo il nostro benvenuto a Zommers che siamo sicuri ci potrà dare una mano».

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it