Tutte 728×90
Tutte 728×90

STIGE | Mandatoriccio, esce dal carcere il Cavaliere del “Castello Flotta”

STIGE | Mandatoriccio, esce dal carcere il Cavaliere del “Castello Flotta”

Dopo l’ex assessore ai lavori pubblico del comune di Mandatoriccio, un altro cittadino del piccola località turistica della costa Jonica cosentina ritorna in libertà grazie al provvedimento emesso in data odierna dal tribunale del Riesame di Catanzaro. 

Si tratta del Cavaliere Nicola Flotta, patron del noto “Castello Flotta”, struttura ricettiva che ha ospitato migliaia di matrimoni in quasi 20 anni di attività.

La decisione è giunta oggi dopo il ricorso presentato dall’avvocato Franco Cornicello, difensore dell’indagato che aveva presentato i motivi per i quali il suo assistito non doveva stare in carcere sia per quanto riguarda le esigenze cautelari ma soprattutto per la mancanza dei gravi indizi di colpevolezza.

Per la cronaca Nicola Flotta è accusato di concorso esterno in associazione mafiosa. Vi abbiamo raccontato nelle ore successive all’operazione “Stige” condotta dalla Dda di Catanzaro, con la collaborazione dei carabinieri, che i magistrati diretti dal procuratore capo Nicola Gratteri ritengono che Flotta abbia favorito la cosca di Cirò Marina Farao-Marincola, offrendo 13 banchetti tra matrimoni e feste di lauree organizzate per presunti esponenti del clan stesso.

Una collaborazione di natura mafiosa, secondo gli investigatori, nata nei primi anni del 2000 fino ai giorni d’oggi, confermata anche da un pentito e da un colloquio intercettato in carcere.

Ma tutto ciò non basta per mantenere Nicola Flotta in carcere. In attesa di leggere le motivazioni del Riesame, il patron del “Castello Flotta” ritorna a piede libero. (Antonio Alizzi)

Related posts