Tutte 728×90
Tutte 728×90

Forze dell’ordine truffate, ecco la sentenza: tre condanne e maxi provvisionale

Forze dell’ordine truffate, ecco la sentenza: tre condanne e maxi provvisionale

E’ arrivata oggi la sentenza del giudice monocratico Angela Marletta sul caso della presunta maxi truffa alle forze dell’ordine fatta da tre costruttori che avrebbero preso i soldi delle parti offese senza costruire alcunché. Sentenza che condanna i tre imputati, conferma il sequestro del terreno e soprattutto provvede in solido a liquidare una maxi provvisionale che supera i 3milioni di euro.

Parliamo di Cataldo Greco, difeso dagli avvocati Marco Facciolla e Vincenzo Cautericcio, di Pietro e Giuseppe Graziano, difesi dall’avvocato Gabriele Volpe, condannati a un anno e 8 mesi ciascuno con una provvisionale (pari a tutte le somme versate) di 3 milioni e mezzo di euro da versare alle 77 parti civili costituite, rappresentate dagli avvocati Guido Siciliano (nella foto) e Giorgio Misasi.

L'avvocato Guido Siciliano
L’avvocato Guido Siciliano

La pubblica accusa era rappresentata dal pm Vittoria Perrone. Finisce così il caso delle case fantasma. E la sentenza dà ragione ai tanti carabinieri, poliziotti e finanzieri che hanno subito un notevole danno morale e patrimoniale che oggi viene risarcito dal tribunale di Cosenza. (a. a.)

Related posts