Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cuore Castro: in 10 superato il Siderno con un gol di Miceli

Cuore Castro: in 10 superato il Siderno con un gol di Miceli

Al “Mimmo Rende” succede di tutto. Canale sbaglia un rigore. Poi il rosso a Monteiro. Ma il Castrovillari di Ferraro passa con Miceli e mantiente il vantaggio fino alla fine. Rossoneri al terzo posto ed imbattuti da un girone.

 

Grinta, orgoglio, carattere e soprattutto cuore permettono al Castrovillari di vincere una partita importantissima. Alla fine è 1-0 contro la seconda in classifica , il Siderno, in una giornata bellissima ed emozionante per i colori rossoneri. Trionfo di misura ma meritato per gli uomini di Ferraro che scavalcano il Cotronei, ko nel match in casa del Locri, agguantano il terzo posto e collezionano il loro quattordicesimo risultato utile consecutivo. Il Castrovillari scende in campo con la nuova maglia, schierando titolari dal primo minuto gli ultimi arrivati De Lucia e Grosso, che fanno il loro debutto assoluto al “Mimmo Rende”. Partenza lenta. Si nota subito un certo equilibrio fra le due formazioni che sfruttano i primi minuti per studiarsi tatticamente senza affondare il colpo. Fase di stallo che dura fino al 16′  quando Monteiro, con un’azione personale crea panico in area di rigore ospite, la crossa e Okoroji la tocca di mano.  L’arbitro inevitabilmente concede il penalty. Dal dischetto va Canale, che però fallisce l’ottima occasione per siglare il vantaggio facendosi ipnotizzare dal giovanissimo Stillitano, che battezza l’angolo giusto alla sua sinistra (quarto rigore sbagliato dai rossoneri in stagione). Neanche il tempo di incanalare la prima delusione che lo stesso Monteiro commette una grossa ingenuità: manata la volto di capitan Luciano e rosso diretto per il numero sette casalingo. I castrovillaresi non si abbattono e al 40′ sbloccano la gara. Punizione dal vertice sinistro dell’area, traversone in mezzo di De Simone, serie di rimpalli, sbuca capitan Miceli ed in mischia la butta dentro. Il “Rende” è una bolgia.

Nella ripresa è il Siderno, inizialmente,  a dettare i ritmi cercando di abbattere il castello difensivo costruito da mister Ferraro. Questo canovaccio tattico va scemando con lo scorrere inesorabile dei minuti, tant’è che la partita diventa piena di interruzioni per i diversi falli dei biancoazzurri, stizziti da alcune decisioni arbitrali. Allo scoccare del 90′ intervento fuori luogo di Fuda (entrato 20 minuti prima) su Benincasa e rosso diretto anche per lui. Non succede più nulla e può esplodere la gioia di tutto lo stadio e degli ultras, che anche oggi hanno incitato per tutta la partita la squadra. Tre punti d’oro per i padroni di casa che nel prossimo incontro affronteranno l’ Amantea, l’ultima squadra che un girone fa, fu in grado di imporre il ko a questo Castrovillari. (Fabrizio Frasca)

Castrovillari Calcio: Di Cara, De Lucia, Squeglia (20’st Longo), Benincasa, Della Guardia, Miceli,  Monteiro, Grosso (9’st Caligiuri), Catania (30’st Musacco), De Simone, Canale (15’st Curcio) Allenatore: Ferraro

Siderno: Stillitano, Sorgiovanni (25’st Fuda), Cavallaro, Pizzoleo, Minici, Okoroji, Akpan, Luciano, Koris, Ciccone, Aidibi (22’st Teti). Allenatore: Galati

Marcatori: 40^ Miceli

Arbitro: Sig. Giuseppe Costa di Catanzaro

Assistenti: Sig. Davide Romeo di Reggio Calabria, Sig. Angelo Celestino di Reggio Calabria

Note: giornata nuvolosa. Spettatori 500 circa. Terreno in buone condizioni. AmmonitiCatania (Castrovillari),  Minici, Aidibi, Sorgiovanni, Okoroji (Siderno). Espulsi: 19′ Monteiro (Castrovillari), 90′ Fuda (Siderno).

Related posts