Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il mercato del Rende chiude con Polverino. Ecco il riepilogo

Il mercato del Rende chiude con Polverino. Ecco il riepilogo

Il Rende ha trovato nel portiere Polverino il sostituto di Forte. In tutto sono state quattro le partenze e tre i volti nuovi a disposizione di Trocini.

L’ultima giornata di calciomercato ha riservato sorprese in casa Rende. In tarda mattinata la notizia secondo cui Francesco Forte, 26enne, ha dapprima rinnovato il contratto fino al 30 giugno 2019 e poi accettato l’offerta proveniente dalla Casertana, squadra nelle acque agitate della classifica. Forte vestirà i prossimi mesi (fino a giugno) il rossoblu del Falchetti per poi rientrare alla base (nel tardo pomeriggio l’ufficialità). La scelta ha destato non poche riflessioni. Il titolare della porta biancorosso era un titolare di peso all’interno dell’undici di Bruno Trocini, tra i fautori dei 34 punti del Rende, nonché riconosciuto come miglior pipelet del girone. Forse, la decisione di far crescere le potenzialità di Giuseppe De Brasi (classe ’95), però, da un certo punto di vista, è stata una presa di posizione velata di una pennellata di temerarietà. Ora le reti rendesi saranno difese da De Brasi che dovrà rispondere in gran forma al compito di responsabilità che il Rende gli ha conferito.

IL PORTIERE. Tuttavia, la dirigenza della città bagnata dal fiume Campagnano si è cautelata trovando, nelle ultime ore, il vice-De Brasi. Si tratta di Emanuele Polverino, classe ’97, proveniente in prestito (secco fino a giugno 2018) dalla Juve Stabia. E’ stato il terzo tentativo in ordine di tempo dell’ultima giornata di trattative. Prima di Polverino, il sodalizio di Fabio Coscarella ha provato ad ingaggiare altri due portieri. Uno è stato Gabriel Montaperto (classe ’97), estremo difensore del Cagliari, ma in questa stagione in prestito tra i ranghi del Racing Fondi. Il secondo nome è stato quello di Fabrizio Alastra (classe ’97) di proprietà del Palermo, ma attualmente in forza (prestito) al Prato.

LE ALTRE OPERAZIONI. In apertura di articolo abbiamo parlato di “sorprese” nell’ultima giornata di calciomercato. Un’altra poteva essere quella di Francesco Pambianchi, il capitano dei biancorossi. Secondo indiscrezioni dalle Marche, Pambianchi era dato in entrata nelle fila della Sambenedettese. Voci rimaste tali. Pambianchi continuerà a vestire la casacca del Rende e a guidare la retroguardia, fiore all’occhiello della compagine trociniana. Di fatti concreti, questa finestra di trattative hanno visto il ritorno a casa di Michael Ferreira (prestito con diritto di riscatto della durata di 18 mesi), dalla Sicula. In difesa, i dirigenti biancorossi hanno introdotto nell’organico di mister Trocini Giuseppe Cuomo, in prestito dal Crotone fino al 30 giugno dell’anno corrente. In uscita sono state tre le operazioni. I fratelli Modic e Luigi Savatteri hanno rescisso il contratto che li legava a via Fratelli Bandiera. Mihael, classe ’98 attaccante, è rientrato al Milan. Andrej, classe ’96 centrocampista, è stato ingaggiato dal FK Zeljeznicar di Sarajevo (massimo campionato della Bosnia-Erzegovina). Savatteri, classe ’96, terzino sinistro, è svincolato. (Giulio Cava)

Related posts