Tutte 728×90
Tutte 728×90

Doppia seduta per il Cosenza. I dubbi di Braglia sono in attacco

Doppia seduta per il Cosenza. I dubbi di Braglia sono in attacco

In difesa tornerà Dermaku, mentre a centrocampo difficile che possano esserci delle novità. Sulla prima linea, invece, tutto è possibile…

Doppia seduta di allenamento per il Cosenza di Piero Braglia. Stamattina i rossoblù hanno sostenuto una sessione prettamente di natura fisica, con esercizi incentranti sulla forza al chiuso della palestra del San Vito.

Nel pomeriggio, invece, il menù a disposizione di Corsi e compagni è stato decisamente più ricco. Alla Popilbianco si è iniziato con un riscaldamento tecnico agli ordini di Luigi Pincente e del vice allenatore Roberto Occhiuzzi, poi invece il trainer toscano ha preso in consegna i calciatori approfondendo dei concetti di natura tattica. A margine i classici tiri in porta e la consueta partitella finale. Per domani non è in programma il test infrasettimanale contro formazioni di Eccellenza/Promozione, ma soltato una seduta tradizionale.

Braglia, in vista di Catania, ritroverà dal 1′ Dermaku. Il centrale italo-albanese del Cosenza prenderà il posto di Camigliano, con Pascali che tornerà a giostrare sul centro-sinistra. A centrocampo difficile che si apportino modifiche ai cinque titolari: Corsi e D’Orazio continueranno a sgroppare sulle fasce, con Bruccini e Calamai ai lati di Palmiero. Il regista scuola Napoli, tuttavia, è tornato a gioarsi una casacca con Loviso che ha scontato il turno di squalifica. I dubbi maggiori sono in attacco dove Baclet, dopo tre panchine di fila, reclama una maglia. Sarà difficile scalzare Perez, tanto che a spuntarla è probabile che sia di nuovo l’ex Ascoli. Come partner d’attacco uno tra Tutino (favorito), Mungo e Okereke. (Francesco Pellicori)

Related posts