Tutte 728×90
Tutte 728×90

Finisce a coltellate lite tra fratelli. Un ferito portato in ospedale

Finisce a coltellate lite tra fratelli. Un ferito portato in ospedale

La discussione per futili motivi all’interno dell’abitazione continuata per diversi minuti, sino a quando uno dei due ha afferrato un coltello da cucina della lunghezza di circa trenta centimetri.

I carabinieri della stazione di Rossano centro hanno tratto in arresto con l’accusa di tentato omicidio L.P., 34 anni, del posto, accusato di avere accoltellato il fratello. L’episodio risale alle prime ore del mattino di ieri quando due fratelli, residenti nel centro storico di Rossano, hanno iniziato una discussione per futili motivi all’interno dell’abitazione continuata per diversi minuti, sino a quando uno dei due ha afferrato un coltello da cucina della lunghezza di circa trenta centimetri e si e’ scagliato contro l’altro.

I colpi inferti hanno raggiunto la vittima agli arti inferiori e superiori. Il ferito e’ riuscito comunque a divincolarsi e a chiamare i parenti che, subito, hanno chiesto aiuto al 112. I carabinieri, attivati dalla locale Centrale Operativa, sono giunti sul posto trovando nell’appartamento l’aggressore vicino al fratello sanguinante, per cui sono stati allertati i soccorsi del 118. I medici accorsi, dopo aver visitato la persona ferita sul posto, l’hanno trasferita all’ospedale di Rossano. Solo per caso fortuito i colpi inferti non hanno causato, secondo gli inquirenti, ferite mortali.

Sono in corso le indagini da parte dei Carabinieri, dirette dalla Procura della Repubblica di Castrovillari, al fine di fare luce sui motivi che hanno spinto al gesto violento. L’arrestato, al termine delle formalita’ di rito, e’ stato associato presso la Casa Circondariale di Castrovillari a disposizione dell’Autorita’ Giudiziaria. L’indagato ha nominato come difensore di fiducia l’avvocato penalista Francesco Nicoletti.

Related posts