Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, Calamai alza bandiera bianca. Perez…

Cosenza, Calamai alza bandiera bianca. Perez…

Rifinitura a porte chiuse per la formazione rossoblù che è partita alla volta di Lecce dopo pranzo. Probabile l’utilizzo dal 1′ di Camigliano e almeno uno tra Tutino e Okereke in avanti.

Dopo la rifinitura odierna, svolta a porte chiuse per non dare punti di riferimento, Calamai non è partito con i compagni. Perez invece ha preso posto a bordo del bus che condurrà il Cosenza a Lecce. L’attaccante non è al meglio della condizione e non è ancora sicuro che possa figurare nella distinta da consegnare all’arbitro. Anche sabato viaggiò con i compagni in direzione Catania, salvo poi gustarsi il match dalla tribuna. La scena non è escluso che possa ripetersi vicino casa (l’ex Ascoli è di Brindisi, ndr), ma in caso contrario Braglia avrà ricevuto le giuste garanzie per puntare su di lui. Il presentimento, ad ogni modo, è che non si correranno rischi inutili.

A quel punto Braglia potrebbe optare per il tandem Okereke-Tutino, oppure schierarne solo uno a sostegno di Baclet. Le parole del tecnico riguardo alla Coppa Italia lascerebbero ipotizzare l’impiego di seconde linee, ma la pretattica fa parte del suo dna, in più a centrocampo non ci sono molte alternative per far fronte al nuovo forfait di Calamai. O si cambia modulo, pertanto, oppure si fa di necessità virtù.

Dando per buono il 3-5-2, Corsi giocherà sulla corsia di competenza, mentre dalla parte opposta dovrebbe toccare al giovane Ramos fare l’esordio dal 1’. In cabina di regia probabile Loviso, con Bruccini e Trovato costretti agli straordinari.

In porta non va escluso l’utilizzo di Zommers, mentre Camigliano ritroverà una maglia da terzo di sinistra. Le altre due cassacche se le giocano Pascali, Dermaku e Pasqualoni. (Antonio Clausi)

 

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it