Tutte 728×90
Tutte 728×90

Trebisacce, tris al Gallico Catona che profuma di salvezza. Il racconto del match

Trebisacce, tris al Gallico Catona che profuma di salvezza. Il racconto del match

Decidono i gol di Zicarelli, Bellitta e Grisolia con i giallorossi che sbagliano anche un rigore con Galantucci. Mister Malucchi: “tre punti fondamentali che ci consentono di avvicinarci ulteriormente alla quota di 39-40 prefissata ad inizio stagione, tale da consentirci di disputare un campionato tranquillo”.

 

Torna al successo il Trebisacce che fa valere il fattore campo contro il Gallico Catona, “vendicando” col medesimo punteggio la sconfitta dell’andata. Dopo il minuto di raccoglimento, in memoria del Maresciallo dell’Arma dei Carabinieri, Bianco e dell’ex dirigente giallorosso, Salvatore Lufrano, i giallorossi partono subito fortissimo e vanno in vantaggio con Zicarelli, al 7′, che incrocia dal limite dell’area con un bel tiro. Lo stesso Zicarelli coglierà poco dopo il palo mentre Terranova, da posizione defilata, sfiora anche lui il raddoppio. L’attaccante di Malucchi deve però alzare bandiera bianca al 33′ e per un problema fisico lascia anzitempo il campo, in luogo di Grisolia. E dopo che la mira di Mazzei è di poco imprecisa, i locali pervengono alla seconda segnatura, stavolta con Bellitta che manda la sfera nell’angolino. Nella ripresa, dopo un’iniziale fase di studio, sono i rossoblu che riaprono la disputa grazie al timbro di Gottuso. Neanche il tempo di rimettere il pallone a centro campo che il Trebisacce beneficia di un calcio di rigore. Lo specialista Galantucci si fa però ipnotizzare da Parisi che si ripeterà al 32′ anche su Maio involatosi a tu per tu con l’estremo difensore avversario. La grande mole offensiva dei Delfini trova la giusta ricompensa al 90′ con il gol di Grisolia, abile nel tap-in vincente dopo la traversa colpita da Galantucci.

Sei gol realizzati e quattro punti nel doppio turno casalingo per Mazzei e compagni, imbattuti nel girone di ritorno all’ “Amerise”. Messa nuovamente a distanza la zona “calda” della classifica, la formazione di mister Malucchi può anche guardare con ottimismo al futuro, strizzando l’occhio alla lotta play-off.

A fine gara l’allenatore giallorosso ha così commentato: “Sono arrivati tre punti fondamentali che ci consentono di avvicinarci ulteriormente alla quota di 39-40 prefissata ad inizio stagione, tale da consentirci di disputare un campionato tranquillo. Certo, rimane sempre il rammarico perché secondo me raccogliamo meno, in ogni gara, rispetto al bel gioco che mettiamo in mostra. Anche oggi il risultato poteva essere più corposo. Nell’unica conclusione avversaria abbiamo subito gol, mentre dal canto nostro abbiamo colpito un palo, una traversa e fallito un calcio di rigore. Ovviamente devo fare i complimenti ai ragazzi del Gallico Catona ed al loro allenatore per la bella stagione che stanno disputando, al contempo un plauso lo faccio anche ai miei ragazzi che stanno davvero riuscendo nel giocare in maniera spumeggiante e bella da vedersi. Adesso ci tocca una trasferta difficile, contro la squadra probabilmente più in forma di questo girone di ritorno. La Paolana sta risalendo la classifica, ha fermato il Locri, ha vinto in trasferta con la ReggioMediterranea ed ha subito nelle ultime 3 partite soltanto 1 gol, facendone 8. La nota dolente di questa domenica è l’infortunio di Zicarelli. Valuteremo in settimana sia il suo recupero, sia le possibili soluzioni qualora non dovesse essere disponibile. Siamo una squadra che, proprio per il gioco corale che possiede, non ha, eccetto Galantucci unico in doppia cifra, un singolo marcatore. Segnano Zicarelli, Bellitta, Maio,  Grisolia, insomma, naturali conseguenze del lavoro settimanale il che ci consente di non dare punti di riferimento agli avversari”. (Fabrizio Cantarella)

Related posts