Tutte 728×90
Tutte 728×90

Seconda Cat/B: la Virtus Diamante rallenta. Nessun gol e poche emozioni a Parenti (0-0)

Seconda Cat/B: la Virtus Diamante rallenta. Nessun gol e poche emozioni a Parenti (0-0)

Hanno pesato i tanti assenti nella squadra di Lanza che si è presentata a Parenti priva di 5 titolari. Adesso il vantaggio sul Komunicando è sceso a 5 punti in virtù della vittoria in trasferta dei cosentini.

 

La Virtus Diamante, capolista del Girone B di Seconda Categoria, si presenta sul campo del Parenti con una formazione decimata dagli infortuni, Mister Lanza ha dovuto rinunciare a 5 titolari Calderaro, Fardello, Liporace, Pugliese, ed il bomber Iannazzo, praticamente senza attaccanti di ruolo. La capolista si presenta con il collaudato 3-5-2 Minervini, Pagano, D’amato, Casella, De Pascale, De Caprio, Palermo, Presta, Pascale, Esposito, Ciriaco. Il primo sussulto arriva dopo 10 minuti, Ciriaco s’invola verso l’area avversaria, salta l’ultimo difensore che lo atterra, l’arbitro concede solo una punizione dal limite, ma la decisione solleva le proteste della Virtus Diamante che recrimina il fallo da rigore poichè avvenuto sulla linee dell’area e l’espulsione da ultimo uomo del difensore avversario. Dagli sviluppi della punizione Esposito sfiora la traversa. La Virtus Diamante è padrone del campo, tante trame ben giocate ma senza mai impensierire il portiere avversario. Il primo tempo termina 0-0 senza altre emozioni. E’ evidente che la squadra proposta nel primo tempo da Mister lanza è spuntata e poco pericolosa, pesano le assenze soprattutto in attacco, del capocannoniere Iannazzo, di Fardello e di Pugliese.

Nel secondo tempo non cambia il copione della partita, pochissime emozioni, il Parenti non tenta per niente di vincere la partita. Anzi, i padroni di casa hanno provato a mettere la gara sul piano fisico con molti falli. Gioco spezzettato e nessuna emozione. De Pascale viene colpito con una gomitata in faccia che lo costringe ad uscire. Il ragazzo viene prontamente soccorso dell’ambulanza chiamata per l’occorrenza, ma per fortuna niente di grave.

Dopo 4 minuti di recupero, senza nessuna azione di merito da entrambe le squadre, la partite termina sulla 0-0. Una partita brutta dove la squadra di casa a pensato solo a non subire e guadagnarsi il pareggio, mentre la Virtus Diamante è apparsa inconcludente ma ha risentito delle numerose assenza soprattutto in attacco. Comunque un punto fuori casa è da considerare positivo per la capolista, anche se il Komunicando si è rifatto sotto con la vittoria sul campo dei Falchi Rossi. Adesso il vantaggio della Virtus è di 5 punti sui cosentini. (Alfredo Pagano)

Related posts