Cosenza Calcio

Il Cosenza si ferma ad 11. Alfageme e la Casertana interrompono la striscia utile (1-0)

I padroni di casa, in dieci dal 4′ del secondo tempo, battono i silani grazie alla rete di Alfageme siglato al 45′ del primo tempo. Inutile l’assalto dei rossoblù, inconsistenti gli avanti dei Lupi. 

Si fermano ad 11 i risultati utili consecutivi del Cosenza che non perdeva da Catanzaro. A dire il vero già nelle ultime apparizioni qualche avvisaglia c’era stata e a Caserta, puntuale, è arrivata una sconfitta. Non che i falchetti abbiano fatto chissà cosa per centrarla bissando la vittoria dell’andata, ma Idda perdendo un pallone in area c’ha messo del suo. Assolutamente insufficiente, invece, la prestazione di Perez e Okereke, entrambi sostituiti nella ripresa.

Braglia non si discosta dal 3-5-2 e conferma al centro dell’attacco Leonardo Perez. Al suo fianco c’è Okereke che nelle intenzioni del tecnico deve dare dinamismo alla manovra offensiva creando superiorità. A centrocampo giocano i soliti, con Palmiero in cabina di regia. Sulla sinistra ancora escluso D’Orazio, gioca Ramos, mentre in difesa alla fine la spunta Pasqualoni. D’Angelo risponde con Turchetta ed Alfageme in avanti e con gli ex Pinna e D’Anna: il modulo è speculare a quello dei Lupi.

Primo tempo in cui il Cosenza paga a carissimo prezzo una disattenzione di Idda poco prima del break. Il difensore calabrese perde ingenuamente palla con Alfageme in area di rigore, forse subendo una spinta, e concede all’attaccante campano di freddare Saracco. Prima è andato in onda un match abbastanza dinamico ma con poche occasioni da ambo i lati. I Lupi si sono resi pericolosi con Calamai che ha centrato il legno, mentre i Falchetti avevano chiamato Saracco al miracolo sempre con Alfageme.

La ripresa inizia subito con un evento favorevole al Cosenza. Rainone, già ammonito, pensa bene di collezionare un altro giallo e di farsi espellere. La superiorità numerica genera immediatamente un assedio all’arma bianca da parte dei Lupi che trova però sbocco in appena due occasioni: una sbagliata da Tutino e un’altra creata da Loviso su punizione. Tutto qui, solo predominio, netto, territoriale. Da stasera Braglia si concentrerà sulla Coppa Italia, perché le posizioni che contano del campionato sono andate. Con la coppa in mano, invece, cambierebbe tutto. (Antonello Greco)

CRONACA
1′ Inizia il match. Cosenza in divisa bianca, Casertana in maglia rossoblù
3′ Il primo tiro è del Cosenza con Calamai che ci prova dal limite ma il suo tiro termina tra le braccia di Forte
9′ Cosenza pericoloso in area avversaria con Palmiero che viene contrastato al momento del tiro, poi la sfera finisce sui piedi di Ramos che però svirgola e il pallone termina sul fondo
12′ Perez riceve palla in area di rigore sulla sinistra mette al centro per Okereke che però viene anticipato al momento del tiro
13′ Occasionissima per la Casertana. Svarione della difesa silana, la palla arriva sui piedi di Alfageme che prova subito il tiro che sfiora il palo e termina sul fondo
25′ Carriero ci prova dalla distanza ma il suo tiro termina fuori
27′ Occasionissima per la Casertana. Alfageme si ritrova il pallone tra i piedi in area di rigore,prova subito il tiro ma saracco si supera negando il gol all’attaccante campano
30′ Occasionissima per il Cosenza con Calamai che defilato prova il tiro ma Forte si oppone deviando sulla traversa
36′ Ottima triangolazione tra Bruccini-Okrereke-Perez ma quest’ultimo non riesce a trovare la coordinazione per calciare in porta
45′ Gol della Casertana. Errore di Idda che regala palla ad Alfageme che in diagonale trafigge Saracco. Il difensore silano protesta per un presunto fallo e viene ammonito dal direttore di gara
45’+1′ Finisce laprima frazione di gioco con i padroni di casa in vantaggio
SECONDO TEMPO
1′ Inizia la ripresa con gli stessi uomini della prima frazione di gioco
5′ Casertana in dieci. Espulso Rainone per somma di ammonizioni
9′ Punizione per il Cosenza. Ramos mette al centro, la palla arriva sui piedi di Okereke che prova subito il tiro ma viene murato dalla difesa di casa
12′ palmiero ci prova dalla distanza ma il suo tiro termina fuori
13′ Primo cambio per il Cosenza. Fuori Pasqualoni e dentro Tutino
14′ Gran palla in area di Palmiero per Tutino che prova il tiro ma non riesce a trovare la porta
19′ Doppio cambio per il Cosenza. Dentro D’Orazio e Mungo al posto di Calamai e Okereke. Doppio cambio anche per la Casertana. Dentro Meola e De Marco al posto di Carriero e Turchetta
23′ Bruccini ci prova dalla distanza, il suo tiro vene deviato da Forte in angolo. Dagli sviluppi del corner nulla di fatto
25′ Doppio cambio per il Cosenza. Fuori Palmiero e Perez, dentro Loviso e Baclet
37′ Cambio per la Casertana. Fuori Alfageme e dentro De Vena
41′ Gran punizione di Loviso, la palla sfiora il palo alla destra di Forte e termina fuori
45′ Cinque minuti di recupero
45’+5′ Termina il match con la Casertana che batte per 1-0 il Cosenza

 

Il tabellino:
CASERTANA (3-5-2): Forte; Rainone, Lorenzini, Polak; D’Anna, Carriero (19′ st Meola), Rajcic, Romano, Pinna; Turchetta (19′ st De Marco), Alfageme (37′ st De Vena). A disp.: Gragnaniello, Cardelli, Forte, Cigliano, Tripicchio, Finizio. All.: D’Angelo
COSENZA (3-5-2): Saracco; Idda, Dermaku, Pasqualoni (13′ st Tutino); Corsi, Bruccini, Palmiero (25′ st Loviso), Calamai (19′ st D’Orazio), Ramos; Okereke (19′ st Mungo), Perez (25′ st Baclet). A disp.: Zommers, Boniotti, T. Braglia. All.: P. Braglia
ARBITRO: Capone di Palermo
MARCATORI: 45′ Alfageme
NOTE: Spettatori circa 1500 con rappresentanza ospite. Espulsi: al 50′ Rainone per somma di ammonizioni. Ammoniti: Idda, Perez, Bruccini, D’Orazio, Loviso (Cs); D’Anna (Ca). Angoli: 1-5. Recupero: –

Tags
Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina