Rende Calcio

Rende, stavolta è un flop. La Paganese ne fa tre (3-0)

Una doppietta di Scarpa e una rete di Cuppone riportano con i piedi per terra i biancorossi. Rende in partita soltanto nei primi 45′, poi la Paganese ha preso il sopravvento.

Una sconfitta, pesante, arrivata sul campo della Paganese. Intendiamoci, la debacle in trasferta del Rende non pregiudica la sua stagione. Ma perdere 3 a 0 fa sempre male, per un gruppo che ha abituato a non demordere davanti a qualsiasi avversario. Figuriamoci con le squadre in lotta per la salvezza.
Questa partita ricorda quella con il Bisceglie, a tempi invertiti. Nel primo tempo, oggi, la squadra di Trocini ha retto fino al 42’, momento del vantaggio campano, per poi capitolare definitivamente nella ripresa. Ora il discorso è che, contro i pugliesi nello scorso turno, il Rende riuscì ad acciuffare il pari. In Campania è stato travolto dalla valanga azzurro-stellata.

CRONACA. In campo, dal primo minuto mister Trocini ha presentato una formazione per alcuni aspetti inedita. Nuovissima la posizione di Paride Marchio, utilizzato come esterno di centrocampo. Per il resto qualche variazione, ma nei rispettivi ruoli. In difesa hanno giocato sia Cuomo che Porcaro, insieme a Pambianchi. A centrocampo, oltre al già citato Marchio, hanno giocato Laaribi regista, Franco e Rossini interni, Godano esterno destro. In attacco riproposta la coppia Goretta-Ricciardo.  La gara fino alla mezz’ora non ha registrato grandi scossoni. Marchio non ha nemmeno desistito nel suo nuovo ruolo aiutando i colleghi di reparto nella costruzione della manovra. I biancorossi hanno cercato di infierire con delle triangolazioni dirette da Momo Laaribi. Ma al 42’ vanno avanti i padroni di casa: Scarpa inventa per Cuppone che batte De Brasi.

Ad inizio ripresa Rossini ha il pallone del pareggio, ma cincischia in modo eccessivo davanti al portiere e regala una ripartenza alla Paganese. E’ la beffa. Sul contropiede i padroni di casa riescono a guadagnare un calcio di rigore (nell’occasione ammonito De Brasi) e il capitano Scarpa raddoppia dal dischetto. Trocini, allora, cerca di riacciuffare la gara con tre cambi. Blaze al posto di Marchio, Gigliotti per Rossini e Ferreira per Actis Goretta. I cambi non “cambiano” nulla, gioco di parole a parte. Si registra solo un acuto di Godano, poi il nulla sul fronte biancorosso. D’altra parte dello schieramento, gli azzurro-stellati trovano il tris. E’ il 27’ quando strappa gli applausi del Torre dopo una prodezza su calcio di punizione. Prima del triplice fischio si annota sul taccuino un’azione di Bernardini terminata sul nulla di fatto, testimonianza del fatto che la Paganese era andata vicina al poker. (Giulio Cava)

Il tabellino:
PAGANESE (3-5-2): Galli 6; Meroni, Piana 6.5, Carini 6; Ngamba 6.5, Tascone 6 (26′ st Bensaja 6), Nacci 6 (36′ st Bernardini sv), Scarpa 7.5, Della Corte 6,5; Cernigoi 6 (16′ st Boggian 6), Cuppone 7 (16′ st Talamo 5). A disp.: Marone, Tazza, Maiorano, Pavan, Acampora, Cesaretti, Dinielli, Grillo. All.: De Sanzo 7
RENDE (3-5-2): De Brasi 5.5; Cuomo 5 (40′ st Sanzone sv), Porcaro 4,5, Pambianchi 5; Godano 5 (16′ st Felleca 5), Rossini 5 (7′ st Gigliotti 5.5), Laaribi 4.5, Franco 5,5, Marchio 4.5 (7′ st Blaze 5.5); Actis Goretta 5 (7′ st Ferreira 6), Ricciardo 5. A disp.: Polverino, Viteritti, Boscaglia, Piromallo, Germinio, Coppola, Vivacqua. All.: Trocini 5
ARBITRO: Cudini di Fermo (De Palma – Dibenedetto)
MARCATORI: 41′ pt Cuppone,  6′ st (rig.) e 25′ st Scarpa
NOTE: Spettatori 500 circa. Espulso al 47′ st Talamo (P) per condotta violenta. Ammoniti: Cuomo, Tascone, Blaze. Angoli 3-2 per il Rende. Recupero: 0′ pt – 4′ st

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina